Primo Tapiro d’oro per Zingaretti. Ma il segretario dimissionario lo rifiuta: non ha voglia di scherzare

lunedì 8 Marzo 18:53 - di Eugenio Battisti

Non è un buon momento per Nicola Zingaretti. Le sue dimissioni (una mossa per alzare la posta?) lo dimostrano. Se il Pd è un covo di serpi la Regione Lazio non gli dà più soddisfazioni. Di fronte al suo primo Tapiro d’oro, Zinga ha reagito male. Da permaloso. Questa sera, infatti, nel corso di Striscia la notizia, al segretario dimissionario del Pd viene consegnata la statuetta simbolo del tg satirico di Ricci. Ma Zinga rifiuta ‘l’omaggio“.

Zingaretti rifiuta il Tapiro d’oro di Striscia

Dopo le dimissioni, al termine di una settimana molto dura per il fratello del commissario Montalbano, l’inviato di Striscia, Valerio Staffelli, si è messo sulle sue tracce a Roma. Finché non è riuscito a trovarlo per consegnarli il tapiro. Zingaretti sorride ma rifiuta. Evidentemente il sornione governatore del Lazio non ama l’ironia. Soprattutto se rivolta verso se stesso.

Polemiche per la partecipazione al salotto della D’Urso

Ma c’è da capirlo. È anche reduce da pesanti critiche e sfottò per la sua partecipazione domenicale a Live – Non è la D’Urso. Una scelta diventata un caso politico. Così si sporca l’identità storica del Partito. No, è una non polemica, dicono i difensori di Zinga. Che non ha ancora deciso cosa farà da grande.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica