Paura per Raoul Casadei, il re del liscio: ricoverato per Covid. Contagiati 14 membri della famiglia

mercoledì 3 Marzo 10:45 - di Robert Perdicchi

Raoul Casadei, 83 anni, il re del liscio, è ricoverato da ieri pomeriggio all’ospedale Bufalini di Cesena per Covid. “Sta abbastanza bene” dice la figlia Carolina. Sono 14 i componenti della famiglia della dinastia romagnola dei Casadei colpiti dal virus, tutti a casa tranne Raoul, che abita a Cesenatico. Lo riferisce “Il Resto del Carlino“.

Casadei e il Covid: contagiata tutta la famiglia

Raoul Casadei “sta benino – racconta la figlia Carolina al quotidiano – e la nostra preoccupazione maggiore è stato quando abbiamo notato sul saturimetro che la saturazione era bassa. Anche in considerazione dei suoi 83 anni compiuti il 15 agosto, i medici che sono venuti a casa a fargli l’ecografia ai polmoni e hanno visto che aveva un po’ di polmonite, ci hanno consigliato di ricoverarlo”.

Nella casa del re de liscio e della mazurka, a Villamarina di Cesenatico, vivono Raoul Casadei, sua moglie Pina e i suoi figli Carolina con il compagno Raffaele; Mirko, la sua compagna Sabrina, i loro figli Asia e Kim, Denis compagno di Asia e le loro due bimbe Noa e la piccola Adele che non ha neppure un anno e che pure lei ha il Covid; Mirna che è stata la prima ad ammalarsi di Covid, con il compagno Mirco e il figlio Manuel, scrive il quotidiano bolognese. “Siamo stati tutti colpiti Covid a cominciare da mia sorella Mirna, che è stata la prima. Stiamo chiusi nel recinto tutti insieme e la consolazione e il lato positivo, se così si possono chiamare, è che possiamo stare tutti insieme. Ma guai naturalmente a uscire fuori dalle porte di casa”, dicono i familiari di Raoul. Sua moglie ha molta tosse, ma per ora è a casa, anche perché non ha polmonite.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *