Orrore a Bologna, dalle ripetizioni ai presunti abusi: prof accusato di violenza sessuale su 13enne

sabato 13 Marzo 12:35 - di Lorenza Mariani
violenza sessuale su 13enne

Orrore a Bologna: dalle ripetizioni ai presunti abusi, fino all’accusa per violenza sessuale su una 13enne. Un’imputazione culminata oggi con l’intervento della polizia che ha arrestato un insegnante in pensione di 78 anni, con l’accusa di ripetuti atti di violenza sessuale aggravata nei confronti di una ragazzina. Una minore a cui l’anziano dava ripetizioni. Un copione drammatico che si ripete e che, ancora una volta, vede al centro della vicenda di cronaca gli abusi di un uomo che aveva la fiducia della famiglia. Tradita nel modo più odioso: infliggendo alla minore attenzioni “particolari” e palpeggiamenti, via via sempre più espliciti e pesanti. Fino all’espletamento di atti sessuali completi.

Bologna, arrestato per violenza sessuale su una 13enne un insegnante 78enne

Secondo quanto emerso dalle indagini l’uomo, residente in zona San Donato, a partire dai primi mesi del 2019 aveva iniziato a seguire la minorenne, guadagnandosi la fiducia dei genitori. Poi, una volta sdoganata la sua presenza e instaurati immagine di affidabilità e clima di confidenza, secondo quanto raccontato dalla stessa vittima, con il passare del tempo il 78enne avrebbe iniziato a manifestare nei suoi confronti “attenzioni particolari”. Passando dall’ambiguità sottile a concreti palpeggiamenti. Fino all’espletamento di atti sessuali completi.

La denuncia scattata dopo la confessione dei presunti abusi della minorenne

A distanza di un anno dai presunti abusi, la 13enne si è confidata con il padre e con un insegnante. E dopo le rivelazioni affidate a loro, è scattata la denuncia. A cui il gip bolognese Gianluca Petragnani ha dato seguito, emanando il provvedimento di custodia cautelare. Culminato, come anticipato in apertura, nell’operazione di polizia di  questa mattina, con la squadra mobile della polizia locale diretta dal sostituto procuratore Massimiliano Rossi che ha dato seguito all’atto emesso dal magistrato. Ora il 78enne è agli arresti domiciliari.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *