Meloni: «Tridico delira. Gli italiani soffrono e lui vuole dare il reddito di cittadinanza agli immigrati»

venerdì 26 Marzo 12:13 - di Milena Desanctis
Meloni

«Siamo al delirio più totale: il presidente dell’Inps Tridico, tanto voluto dai 5Stelle, richiede risorse in più per finanziare il reddito di cittadinanza a tutti gli immigrati, ritenendo il requisito di almeno 10 anni di cittadinanza un’esagerazione». Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. «Il tutto – aggiunge – mentre le attività chiudono e i cittadini sono totalmente insoddisfatti delle briciole stanziate dal Dl Sostegni. Dopo la beffa del prolungamento del contratto ai navigator, questa sarebbe l’ennesima assurdità di una misura già di per sé totalmente insufficiente a salvare le nostre imprese in ginocchio».

Meloni: «Il governo è deludente»

Ieri sera Giorgia Meloni intervistata a Dritto e Rovescio su Retequattro non ha usato mezze parole. «Questo governo è più deludente di quanto mi sarei aspettata…». E poi ancora. «Questo governo lo giudico tragicamente in continuità con quello precedente. Non vedo queste grandi novità. Oltre a vedere molti ministri e sottosegretari che sono sempre gli stessi, vedo che i provvedimenti di questo esecutivo sono sostanzialmente gli stessi. L’unico segnale di discontinuità è stato dato con la rimozione di Arcuri ma era anche il minimo sindacale che si potesse fare. Arcuri lo avrebbe probabilmente rimosso chiunque. Non vedo una discontinuità nella lotta al Covid».

Meloni: «Pd e M5S comandano»

Giorgia Meloni poi ha aggiunto: «Non è che arriva un signore e può con la bacchetta magica cambiare la realtà delle cose… Alla fine la maggioranza in Parlamento, i ministri che lo esprimono è quello che fa la differenza. Per questo FdI non è andata nel governo Draghi, perché era evidente che le cose non sarebbero cambiate. Alla prova dei fatti Pd e M5S comandano e si impongono su tutti, compreso Mario Draghi. Che però devo anche segnalare con garbo, non intende far valere la sua autorevolezza, che comunque avrebbe…».

Meloni: «Lo Stato potrebbe avocare la competenza a sé»

Poi ancora. «Draghi parla delle Regioni ma vale la pena ricordargli che lo Stato centrale potrebbe avocare la competenza a sé e fare come ritiene, dopodiché ha ragione nel merito, perché è vero che ci sono state alcune Regioni, come la Toscana, che hanno distribuito queste dosi di vaccino con criteri francamente poco comprensibili. Per cui abbiamo visto giornalisti vaccinati a 46 anni mentre gli over 80 stanno ancora aspettando… Siamo stati i primi a denunciare i furbetti dei vaccini…».

«L’Ue è stata assolutamente disastrosa»

Quanto all’Europa «aver accettato che fosse l’Ue a governare le trattative con le cause farmaceutiche per la campagna vaccinale ha portato il disastro. In tutto il mondo la gente si sta vaccinando, in buna parte del mondo addirittura si producono e qui no. In Europa non abbiamo i vaccini. L’Ue è stata assolutamente disastrosa. È stato il più grande fallimento della storia dell’Europa…».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica