La Russa, scontro con la giornalista sul caso Lombardia. “Lei viene dal Manifesto, mi pare…” (video)

martedì 23 Marzo 16:28 - di Redazione
La Russa

Ignazio La Russa battibecca in tv con la giornalista Daniela Preziosi. Si parla del caso Lombardia a L’Aria che tira su La7. La regione è nuovamente al centro delle polemiche per i ritardi nella prenotazione dei vaccini. Come accade ormai dall’inizio della pandemia si mette a fuoco cosa accade in Lombardia per distogliere l’attenzione dai ritardi che hanno interessato tutta la campagna vaccinale in Italia. Ignazio La Russa, ospite della trasmissione, si scontra con Daniela Preziosi, del quotidiano Domani, già redattrice del Manifesto. 

Daniela Preziosi affermato: “Il punto è che non ha funzionato Formigoni prima e si è visto com’è andata. E non sta funzionando Fontana e si vede come sta andando. Poi saranno i cittadini a decidere quando ci saranno le prossime elezioni regionali”. La Russa la interrompe: “Questo è il suo giudizio, di giornalista del Manifesto, non è il giudizio dei lombardi”. La giornalista chiede di non essere interrotta (“Non la interrompo, preziosissima”, ironizza La Russa ) ed elogia le differenze tra il Lazio, regione dove lei vive, e la Lombardia. La Russa replica con una battuta: “Sì, da noi non girano i cinghiali”.

La Russa poi sottolinea che sarebbe più opportuno parlare della accuse di Der Spiegel all’Italia. Il giornale tedesco ha infatti accusato il nostro Paese di avere nascosto gli errori di gestione dell’emergenza sanitaria. Una posizione molto grave e che meriterebbe certo un accenno nei talk show. Eppure si continua a puntare l’indice solo contro la Lombardia. “Non solo la Lombardia non è stata all’altezza, anche il governo nazionale non ha saputo gestire la pandemia. Concentriamoci sui guasti dell’Italia nel suo complesso, se vogliamo essere obiettivi”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica