Fabrizio Corona in caduta libera, ricoverato in psichiatria: il video è impressionante

venerdì 12 Marzo 11:03 - di Federica Argento
Fabrizio Corona

Fabrizio Corona è attualmente ricoverato nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Niguarda. La notizia e i video stanno facendo il giro delle cronache via web e non solo. Nell’abitazione del re dei paparazzi erano arrivati i soccorritori del 118 e gli agenti della Questura, dopo la pubblicazione del video-choc in cui si era tagliato i polsi per protestare contro i giudici che avevano deciso il suo ritorno in cella. Il video è stato rimosso dai suoi profili sociale ma le immagini del suo ricovero non sono meno drammatiche. Una volta sceso in strada, l’ex agente dei fotografi ha dato in escandescenze, palesemtne fuori di sé. Ha frantumato un vetro dell’ambulanza che lo aspettava per portarlo all’ospedale Niguarda di Milano. Ha malmenato l’agente di Polizia. Gridando “che cosa fate qui, andate via”, Corona ha poi cercato di sfilarsi alle braccia dei poliziotti, puntando i piedi per poi colpire il vetro dell’ambulanza e calciare vigorosamente. (Video tratto dal sito on line del Tempo).

Fabrizio Corona ricoverato in psichiatria

Nel video i fotogrammi sono concitati. Partono urla e spintoni contro gli agenti prima di salire in ambulanza: “Chi ha preso il mio cellulare?” strilla Fabrizio Corona.  La situazione degenera e i poliziotti sono costretti a mettergli le manette. Corona rimarrà nell’ospedale di Niguarda,  ha detto il suo legale Ivano Chiesa, “per qualche giorno”. E’ piantonato dalla polizia e da agenti di polizia penitenziaria del carcere di Opera. Dove sarà trasferito, quando potrà lasciare l’ospedale. “Meno male che sta bene, sono allibito per un provvedimento profondamente ingiusto e sbagliato che colpisce un uomo certo non pericoloso e che stava seguendo un percorso di cura. E’ un giorno triste per la giustizia italiana”.

Diffide ricevute

Aveva ricevuto due diffide Corona da quando stava scontando la sua pena ai domiciliari nella sua abitazione. La prima diffida vedeva al centro denunce per diffamazione e minacce anche nei confronti dell’ex moglie Nina Moric. Il magistrato segnalò che “dal punto di vista psichiatrico” Corona non presenta “criticità”. Pertanto non può “minacciare e infangare il nome di altre persone”, tra l’altro dopo i moltissimi “richiami” già ricevuti negli anni. Un’altra diffida gli era arrivata a novembre, quando ha partecipato ad un’altra trasmissione tv, malgrado il divieto di ottobre (che comprende pure i social). I magistrati avevano fatto notare che Corona in detenzione domiciliare stava facendo di tutto tranne che curarsi: utilizzava gli spazi di libertà in modo strumentale, mentre solo col “rispetto delle prescrizioni” si può dimostrare “l’adesione al programma terapeutico”.

Gramellini: Corona si compiace a passare per vittima

“Pare che gli faranno una perizia psichiatrica”- è il duro giudizio di Massimo Gramellini sul Corriere della Sera- , ma ad averne bisogno saremmo anche noi, che da vent’anni ci interessiamo a lui”. “Il mondo è pieno di persone incapaci di modificare il carattere – prosegue l’editorialista e scrittore- e quindi il proprio destino: riuscirci è difficilissimo, come ben sa chiunque abbia provato a togliersi un vizio o a levigarsi l’ego nel tentativo di non soffrire più per il successo altrui. Da Eschilo a Shakespeare, gli eroi tragici sono appunto quelli che non riescono a cambiare. Ma hanno un talento, o comunque una grandezza che, se non nobilita né giustifica le loro trasgressioni, le rende dense di significato. Fabrizio Corona non ha e non è nulla di tutto ciò”. “Forse Corona – conclude- incarna uno dei tanti «io» che si affollano nel nostro petto: quella pulsione adolescenziale permanente dell’animo umano che vorrebbe ignorare ogni regola, a cominciare dall’autocontrollo, compiacendosi di passare per vittima”

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica