Chiudere la Sardegna ai non residenti, da Briatore a Valeria Marini i vip dicono sì alla linea dura

giovedì 18 Marzo 19:45 - di Renato Fratello
Sardegna

Chiudere la Sardegna ai non residenti? I vip dicono sì. «Fa bene la Sardegna a difendere la sua estate. Se si allentano le maglie ora, l’isola rischia di pagare un prezzo alto per la seconda volta nella stagione estiva». Valeria Marini condivide la scelta del presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas che ha firmato un’ordinanza.

«La speranza vera – aggiunge la conduttrice e attrice – è che per l’estate la campagna vaccinale sia già molto avanzata e permetta a tutti di tornare alla normalità. Io appena potrò – conclude – mi vaccinerò, anche con AstraZeneca».

Pamela Prati: «Scelta giustissima»

Anche Pamela Prati è d’accordo con la linea dura di Solinas. «Ha fatto benissimo. È una scelta giustissima sennò potrebbe succedere quello che è accaduto la scorsa estate».  La showgirl ed ex regina de Il Bagaglino parlando con l’Adnkronos ha sottolineato che «dovrebbero fare così un po’ dappertutto. La Sardegna è un’isola e non avendo tante strutture non reggerebbe un’altra ondata di contagi come l’estate scorsa, non ne uscirebbe più».

«Ho la Sardegna nel cuore»

E poi ancora. «Se (Solinas, ndr) non avesse fatto così – ha sottolineato – andrebbe a finire che chi ha la seconda casa andrebbe in Sardegna, magari con un certificato medico non idoneo e sarebbe veramente pericoloso. Io vivo a Roma ma ho la Sardegna nel cuore. Ci tengo tantissimo alla mia terra e spero di poterci andare presto perché ho mia sorella ad Olbia e tutti i miei parenti che abitano lì. Adesso sono tranquilli ma questa estate si sono spaventati moltissimo, è stata una cosa terribile».

Briatore: «Sardegna unica regione bianca»

Anche Flavio Briatore a condiviso la decisione di Solinas. «Dato che la Sardegna è l’unica Regione in zona bianca per queste vacanze di Pasqua non posso dare torto a Solinas. Parliamo della seconda casa, in fondo parliamo di una settimana, dieci giorni al massimo. La sua decisione mi sembra corretta».

Alla luce della polemica sul vaccino AstraZeneca, il patron del Billionaire sottolinea all’Adnkronos: «Arrivati a questo punto credo che tutti, politici e funzionari, dovrebbero essere concentrati solo sulla questione vaccini. È l’unico modo di uscirne. Il segnale dovrebbero darlo Draghi e Speranza facendosi vaccinare con AstraZeneca per levare la paura alla gente».

Briatore sui vaccini: «Così facciamo vivere nel terrore»

Quanto al super commissario per l’emergenza, il generale Francesco Paolo Figliulo Briatore ha aggiunto: «Finalmente c’è una persona pratica, ha detto una cosa molto giusta: i vaccini non si buttano via, chi passa gli fai il vaccino. Siamo in guerra e in guerra i soldati non buttano via le pallottole. Anche i giornalisti hanno le loro colpe – prosegue – perché questa storia di AstraZeneca sparata sulle prime pagine dei giornali spaventa la gente non solo a farsi questo vaccino ma anche gli altri. Così spaventiamo la gente e la facciamo vivere nel terrore». Briatore comunque non ha dubbi sull’indispensabilità dei vaccini e assicura: «Io ho ancora gli anticorpi perché ho avuto il Covid ma appena scenderanno mi vaccino anche con Astrazeneca!».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )