Carlo verso l’addio al trono: i figli William e Harry asfaltano il principe nella corsa alla successione

sabato 27 Marzo 16:26 - di Giulia Melodia
principe Carlo addio al trono

Carlo verso l’addio al trono: l’intervista di Harry e la popolarità di William asfaltano il Principe di Galles e le sue ambizioni di successione. La bomba esplosa con l’intervista di Harry e Meghan Markle a Oprah Winfrey, le cui schegge impazzite ancora deflagrano nell’aria sopra Buckingham Palace, sulle teste coronate d’Inghilterra si addensa un’altra oscura nube. Il trono per Carlo vacilla sempre di più. Anzi, secondo i più informati, la sua successione sarebbe letteralmente a rischio. Complici la Megxit e, soprattutto, la famosa intervista ai due rampolli, duchi di Sussex. Una specie di big bang a cui molti riconoscono di aver fatto da spartiacque tra il prima e il dopo dei destini della royal family, messa in cattiva luce dalle rivelazioni dei duchi del Sussex. sia istituzionalmente che sul fronte squisitamente privato. Tanto che, da giorni, si parla di «scossone alla Monarchia» che metterebbe in discussione la stessa successione del Principe Carlo.

Il Principe Carlo verso l’addio al trono

Dunque, se per le cronache britanniche, William è uscito rafforzato dagli attacchi di Harry e Meghan, ai quali, tra scatti ad hoc e dichiarazioni mirate, ha smontato l’intera architettura accusatoria arrivata da Los Angeles. Dimostrando di essere tutto, ma decisamente non un “uomo in trappola”. Non altrettanto si può dire per suo padre Carlo, messo spalle al muro dalle pesanti accuse scoccate dal figlio Harry. Che, tra sguardo basso e indice puntato, a favore di telecamera alla famosa Oprah ha dichiarato urbi et orbi: «Sono deluso da lui. Non risponde alle mie chiamate. Eppure anche lui ha passato qualcosa di simile, sa cosa si prova col dolore. Lo amerò sempre. Ma sono successe molte cose che fanno male».

Le “pesanti” dichiarazioni di Harry

Il dado è tratto: e la reputazione del 73enne principe di Galles ora è appesa a un filo di nuovo: dopo la tragica scomparsa di Lady D e il travagliato matrimonio con Camilla. Tanto che, tra rumors di corridoio e insider di Buckingham Palace a disposizione della stampa britannica, sul web rimbalza insistente una voce: «La situazione è fuori controllo. Servirà un miracolo per ripulire la sua immagine dopo l’intervista»… Attendibilità o meno di indiscrezioni e sospetti, chiacchiere e pettegolezzi, certo è che le accuse di Harry restituiscono al mondo l’immagine di un padre che, dopo il trasferimento americano, ha tagliato i ponti con il figlio. Al quale negherebbe addirittura il saluto e la parola, dopo essersi rifiutato di versargli lo stipendio.

Carlo nel tritacarne dei social

Parole che piovono come pietre sulla testa del Principe Carlo e che rimarcano la serietà della situazione. Confermata da una fonte vicina al Principe di Galles che, sullo stato dell’arte avrebbe sentenziato: «Carlo ha lavorato così duramente per riabilitare la sua reputazione dopo la sua relazione con Camilla, ma ci vorrà un miracolo per ripulire la sua immagine dopo l’intervista di Harry e Meghan». già, perché a quanto si apprende da social e stampa locale, Carlo in questi giorni sarebbe alle prese con una impegnativa battaglia mediatica. Determinato a riabilitare la sua immagine. Un’immagine già logora da un po’. E ora, dopo le dichiarazioni del suo secondogenito, letteralmente a brandelli.

Il Principe di Galles tenta di riabilitare la sua immagine, ma…

Finita nel tritacarne dei social, accaniti in particolar modo contro Carlo. Tanto che la sfida appare di ora in ora sempre più ardua. Ma la partita in gioco vale l’impresa da compiere: in ballo c’è la successione al trono d’Inghilterra. E accanto a Carlo, l’ingombrante figura di William. Un competitor interno temibile e agguerrito, che nelle vesti di Duca di Cambridge è sempre più acclamato come futuro Re. Anche grazie a sua moglie Kate Middleton che molti sudditi già vedono nelle regali vesti di perfetta sovrana consorte.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica