Arcuri va a casa nel giorno dell’ennesimo record di positivi. Allarme giovani, ora sono i più a rischio

lunedì 1 Marzo 18:33 - di Marta Lima

Nel giorno del siluramento di Domenico Arcuri, arrivano nuovi dati preoccupanti sul fronte dell’emergenza Covid. Sono 13.114 i nuovi casi di Covid riscontrati oggi in Italia dopo aver analizzato 170.633 tamponi, con l’indice positività che risale al 7,7%. Nelle ultime 24 ore si registrano altri 246 morti, che portano il totale delle vittime a 97.945 da inizio emergenza. Aumentano anche i ricoveri in terapia intensiva, dove ci sono ora 2.289 persone, 58 in più rispetto a ieri. I guariti sono in totale 2.416.093 (+10.894), gli attualmente positivi 424.333 (+1.966). Questi i dati odierni elaborati dal ministero della Salute, consultabili anche sul sito della Protezione civile.

Dal flop di Arcuri all’allarme giovani

A partire dalla fine di gennaio l’incidenza dei casi di Covid-19 nella fascia sotto i 20 anni ha superato, per la prima volta da inizia pandemia, quella delle fasce di popolazione più adulte, e a febbraio è rimasta leggermente più alta. Lo sottolinea un ‘Focus sull’età evolutiva’ prodotto dall’Iss e presentato lo scorso venerdì al Cts.  L’incidenza di gennaio/febbraio è stata intorno ai 150 casi per 100mila abitanti. Il valore più alto è registrato fra i 13-19 anni, poco meno di 200 casi ogni 100mila abitanti, mentre nei più piccoli è minore.

Nelle fasce di età più giovani, fra i casi diagnosticati rimangono pochissimi quelli gravi, mentre quelli lievi sono circa il 60% e il resto sono pauci sintomatici. Il rapporto ha censito anche il numero assoluto dei casi nella fascia di età sotto i 20 anni, che sono stati sopra i 106mila a novembre per poi scendere a circa 61mila sia a dicembre che a gennaio. Sempre a novembre si è raggiunto il picco di ricoveri in terapia intensiva per queste fasce, 53, scesi poi a 25 a dicembre e 21 a gennaio. Stesso andamento per i decessi, otto a novembre. Il successore di Domenico Arcuri, il generale Figliuolo, dovrà fare i conti anche con questo dato.

I dati delle singole regioni

EMILIA ROMAGNA

Sono 2.597 i nuovi contagi da coronavirus in Emilia Romagna secondo il bollettino di oggi, 1 marzo. Registrati inoltre altri 23 morti. Dall’inizio dell’epidemia nella regione si sono registrati 263.194 casi di positività. 12.463 i tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. “La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri, il 20,8%, non è assolutamente indicativa dell’andamento generale – avverte la Regione – visto il numero di tamponi effettuati che la domenica è inferiore rispetto agli altri giorni. Inoltre, nei festivi soprattutto quelli molecolari vengono fatti soprattutto su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo”.

TOSCANA

Sono 877 i nuovi casi registrati in Toscana oggi 1 marzo. Lo annuncia su Facebook il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato del bollettino regionale quotidiano sull’andamento dell’epidemia di coronavirus. Sono 12.273 i test effettuati “di cui 10.046 tamponi molecolari e 2.227 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 7,15% (12,2% sulle prime diagnosi)”, aggiunge.

BASILICATA

Sono 75 i nuovi casi positivi al coronavirus registrati ieri in Basilicata, di cui 71 riguardanti residenti. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino che parla di un totale di 1.353 tamponi molecolari. Nelle scorse 24 ore risultano 3 decessi, 2 a Potenza e uno a Sant’Arcangelo. I lucani guariti o negativizzati sono 9. Nel bollettino di oggi i Comuni con più casi Potenza (20) e Sant’Arcangelo (8). Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi salgono a 3.877 (+59), di cui 3.781 in isolamento domiciliare, mentre sono 11.042 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 362 quelle decedute.

VALLE D’AOSTA

Nessun nuovo decesso e tre nuovi casi di contagio da Covid 19 in Valle d’Aosta. A darne notizia il bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. Da inizio pandemia, i casi positivi al Coronavirus sono 8057, i casi positivi attuali sono 168, di cui 14 ricoverati in ospedale, due in terapia intensiva, e 152 in isolamento domiciliare. I guariti sono 7474, + 9 rispetto a ieri, i tamponi fino ad oggi effettuati sono 77.765, + 138 rispetto a ieri m, di cui 3339 processati con test antigienico rapido. Il numero dei decessi in Valle D’Aosta da inizio emergenza Covid è di 415 vittime.

CALABRIA

Sono 151 i nuovi contagi da coronavirus registrati oggi, 1 marzo, in Calabria. Sono questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute, che fanno inoltre registrare -1 terapie intensive, +137 guariti/dimessi e 5 morti.

CAMPANIA

Sono 1.896 i nuovi contagi di Coronavirus e 20 i morti in Campania nelle ultime 24 ore secondo il bollettino di oggi, 1 marzo. Dopo 5 giorni consecutivi, torna sotto quota 2mila il numero di nuovi casi di Covid nella Regione. I tamponi del giorno sono 14.623 (di cui 1.175 antigenici). Il totale dei casi positivi in Campania dall’inizio dell’emergenza coronavirus sale a 269.515 (di cui 6.207 antigenici), i tamponi complessivamente analizzati sono 2.950.071 (di cui 109.220 antigenici). Il totale dei decessi in Campania dall’inizio della pandemia sale a 4.298. I nuovi guariti sono 946, il totale dei guariti sale così a 187.264. In Campania sono 140 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 1.337 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.

ABRUZZO

Sono 199 i nuovi contagi di Coronavirus in Abruzzo secondo il bollettino di oggi, 1 marzo. Si registrano altri 8 morti. Sono complessivamente 54.664 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Il bilancio dei decessi nella regione sale a 1.709. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 39.844 dimessi/guariti (+321 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 13.111 (-133. Dall’inizio della pandemia sono stati eseguiti complessivamente 748.020 tamponi molecolari (+2.701) e 264.603 test antigenici (+7.123. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 2.0%. Sono 633 (+11) i pazienti ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 81 (-1) in terapia intensiva, mentre gli altri 12.397 (-143) sono in isolamento domiciliare. Del totale dei casi positivi, 13.309 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+1), 13.647 in provincia di Chieti (+106), 14.212 in provincia di Pescara (+45), 12.879 in provincia di Teramo (+46), 430 fuori regione (invariato) e 187 (-2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

PUGLIA

Sono 631 i nuovi contagi da coronavirus in Puglia secondo il bollettino di oggi, 1 marzo. Registrati inoltre altri 29 morti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica