Alessia Morani attaccata dai ristoratori in diretta tv: «Ci avete schiacciato come scarafaggi» (video)

lunedì 29 Marzo 12:33 - di Angelica Orlandi
Morani ristoratori

Alessia Morani, ex sottosegretaria allo Sviluppo economico del governo Conte 2, fa una figuraccia di fronte al ristoratore in collegamento con “Non è l’Arena”. La categoria è quella forse più danneggiata dai continui “stop and go”. E Giletti rincara la dose con l’esponente Pd. “Non diamo i soldi dei ristori e non riusciamo nemmeno a vaccinare”. Insomma, una manovra a tenaglia per inchiodare la Morani del Pd alle responsabilità del governo Conte che questo nuovo esecutivo ha ereditato. In collegamento ci sono diversi ristoratori che per protesta hanno deciso di aprire le loro attività il prossimo 7 aprile, organizzando manifestazioni di protesta itineranti.

Figuraccia della Morani, rabbia dei ristoratori

La situazione è agghiacciante: “Ho perso 400mila euro di fatturato in un anno, il sostegno del signor Draghi è di 10mila euro. Che me ne faccio? – denuncia uno di loro, da Milano -. Io ho dei dipendenti che mi hanno chiesto di rinnovare il contratto a tempo determinato perché prenderebbero più soldi da disoccupati che con la cassintegrazione. Ma com’è possibile?”. Domanda rigirata alla Morani. Dovrebbe dare una risposta lucida, invece.

La Morani ai ristoratori .”Pensiamo ai vaccini”

La Morani in studio, è in evidente imbarazzo. Dovrebbe conoscere la materia a menadito, visto il suo coinvolgimento nella questione dei ristori (mancati). Non risponde, tenta solo di difendersi con il solito refrain:”Come Italia abbiamo stanziato le stesse cifre del resto d’Europa, tra aiuti, cassintegrazioni e rinvii delle tasse. La misura economica principale che dobbiamo mettere in atto sono ora le vaccinazioni“. Insomma, tenta di svicolare per non parlare dei ristori irrisori e mancati. Tutta da vedere la reazione di rabbia mentre afferma tali banalità. I ristoratori, inquadrati, si mettono le mani in faccia, si agitano, frenan o a stento la rabbia. Anche Giletta muta espressione, sul punto di sbottare contro la disinvolta noncuranza della Morani.

L’attacco: “Nelle Marche il Pd ha governato e tagliato la sanità”

Prende la parola in collegamento un giovane ristoratore delle Marche per raccontare la sua odissea: “Io ho aperto dal 24 ottobre e ho preso 18 multe: lo faccio per la sopravvivenza, per i nostri dipendenti. Il patto tra Stato e cittadini è stato rotto, una volta che dopo aver pagato le tasse abbiamo bisogno, niente”. Poi sferra un attacco politico molto preciso. “La cara Morani dovrebbe sapere che in 20 anni nelle Marche sono stati fatti solo tagli alla sanità. Fino a poco fa governavate voi. Non riempiamoci la bocca solo con numeri a caso. I veri numeri li conosciamo noi: non siamo criminali, siamo persone che lavorano. Ma in questo paese gli imprenditori sono schiacciati, come scarafaggi”, conclude sconsolato. Alla Morani non resta che tacere. Ai colleghi ristoratori applaudire, con rabbia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica