Truffe online, la polizia: «False mail sembrano dell’Agenzia delle Entrate». Ecco cosa accade

domenica 21 Febbraio 11:24 - di Gianluca Corrente
Agenzia delle Entrare

«Attenzione: nuova ondata di smishing/phishing». È la pagina Facebook del Commissariato di Ps Online a mettere in guardia. C’è una seria minaccia di truffa su Internet. «Sono in corso nuovi tentativi di smishing/phishing a danno degli utenti». Questo, «attraverso email o pagine web che sembrano essere riconducibili all’Agenzia delle Entrate. Che risulta essere estranea a tali comunicazioni. La falsa email, al fine di trarre in inganno gli ignari utenti, invita a cliccare su un link per ricevere un presunto rimborso».

Le mail con il logo dell’Agenzia delle Entrate

«La falsa pagina web, invece, contiene la dicitura “Covid 19 – misure eccezionali per le imprese e i lavoratori”. E invita a compilare un modulo, al fine di carpire in maniera fraudolenta dati personali degli ignari cittadini. Tale attività di smishing/phishing è particolarmente grave in quanto, per avvalorare le notizie, utilizza il logo dell’Agenzia al fine di confondere inevitabilmente l’utente sulla veridicità e sulla provenienza della richiesta».

Consultare i siti di origine

Si invitano quindi «tutti gli utenti a consultare le notizie sui siti di origine, diffidando da email, messaggi, news o pagine web che non siano direttamente verificabili rispetto alla fonte di provenienza».

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )