Tajani conferma il pieno appoggio a Draghi di FI-Udc: “Ci aspettiamo da lui risposte innovative”

venerdì 5 Febbraio 19:48 - di Redazione
Tajani Draghi

”Abbiamo confermato al premier incaricato il pieno appoggio di Forza Italia, anticipato dal presidente Berlusconi stamane al telefono”.  Sono state le prime parole di Antonio Tajani, vicepresidente di Fi, a nome della delegazione Fi-Udc, al termine delle consultazioni con Mario Draghi. ”Forza Italia farà la sua parte con un contributo di idee, programmi e progetti”,  ha assicurato. Specificando ai cronisti di avere “consegnato al premier incaricato un documento con proposte su Recovery e vaccini. Ci attendiamo da Draghi risposte innovative”.

Tajani: “Ecco cosa ci aspettiamo da Draghi”

Forza Italia si aspetta  un governo di ”alto profilo’‘, che coinvolga ”tutte le risorse della politica, dell’economia e della cultura, per affrontare insieme la più grande emergenza dal Dopoguerra”. Il vicepresidente di Fi, al termine delle consultazioni parlando in conferenza stampa, ha sottolineato la speranza sua e del partito per un ”governo dei migliori al servizio del’Italia e degli italiani”. No, dunque, alla ”nascita di una nuova maggioranza politica”.

“Abbiamo dato a Draghi due dossier”

“L’alto profilo del presidente Draghi è garanzia non solo della credibilità dell’esecutivo in Europa e nel mondo. Ma anche della serietà di un progetto intorno al quale il Paese si possa riunire”. Forza Italia si è ora messa a completa disposizione di Mario Draghi per contribuire a migliorare le condizioni le Paese. Per questo, ha ribadito Tajani, ”abbiamo consegnato al presidente incaricato due dossier:  uno con il ”piano per accedere ai fondi del Recovery plan elaborato nei giorni scorsi dai nostri esperti”. L’altro documento contiene il piano vaccinale. ”Oltre a questo -ha detto Tajani- abbiamo approfondito diversi aspetti programmatici sui quali Fi si attende dal nuovo governo risposte innovative adeguate”.

Il Cavaliere ha chiamato personalmente l’ex presidente della Bce per comunicargli che non sarebbe stato presente all’incontro in programma. In un lungo e cordiale colloquio telefonico, il leader di Fi ha espresso tutto il suo rammarico e ha anticipato al banchiere la posizione del suo partito.ilvio Berlusconi avrebbe dovuto guidare la delegazione di Forza Italia questo pomeriggio da Mario Draghi ma, nonostante goda di ottima salute, i medici gli hanno per ora consigliato di non spostarsi dalla Provenza

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *