Murgia esaltata contro Salvini: ha causato migliaia di morti… ed evoca persino Auschwitz (video)

mercoledì 10 Febbraio 19:49 - di Redazione

Michela Murgia su tutte le furie per la presenza di Matteo Salvini e della Lega nel futuro governo Draghi. Così, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo, manifesta tutto il suo livore contro il nemico che lei considera principale.

Murgia: Salvini ha migliaia di morti sulla coscienza

“Salvini – accusa Murgia – è stato molto chiaro su alcune posizioni, è un uomo che ha sulla coscienza migliaia di morti nel Mediterraneo. Le sue politiche sulla migrazione di fatto hanno trasformato il Mediterraneo nel più grande cimitero del mondo. Io questo non lo dimentico”.

Murgia ha evocato i treni che andavano ad Auschwitz

A Lilli Gruber che le ha fatto notare che Salvini afferma il contrario, cioè di avere salvato vite, Murgia ha replicato: “Si difenderà in tribunale dall’accusa di avere violato i diritti umani”. Quindi ha evocato i lager nazisti. “Il fatto che vi siano brave persone del Nord produttivo che lo appoggiano non cambia la sostanza, non vorrei che si dicesse ‘Sì, partivano i treni per Auschwitz ma i treni arrivavano in orario…‘ “.

La demonizzazione dell’avversario

E a Beppe Severgnini che obiettava come fosse preferibile avere accanto il proprio nemico per poterlo controllare ha risposto stizzita: “No, no, io non ce lo voglio…”. Ancora una volta ha dimostrato con chiarezza che a certa sinistra interessa solo la demonizzazione dell’avversario, giungendo anche a strumentalizzare le grandi tragedie della storia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )