De Luca ancora padre-padrone: vi siete divertiti sul Lungomare? E ora andiamo in zona rossa (video)

martedì 23 Febbraio 18:39 - di Redazione

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca insiste nella sua linea rigorista contro i campani che escono in strada. Così in un altro video destinato a divenire memorabile attacca: “Vi siete divertiti sul Lungomare? Bravi, così ora siamo in zona arancione e forse entriamo in zona rossa…“. “Ho visto nel weekend le transenne – ha detto – messe sul lungomare quando ormai non servivano più a niente. La sera dopo la sei, se ognuno fa quello che vuole, siamo perduti”.

De Luca: mando i carabinieri col lanciafiamme

Durante questo anno di pandemia alcune uscite del governatore De Luca sono state memorabili e hanno varcato i confini nazionali. Quando era in vigore il lockdown disse: “Uscirò con una mazza in mano, mi nasconderò dietro ai muri e comparirò non appena vedo qualcuno che si aggira senza un motivo urgente: una botta in testa e lo lascio stecchito a terra”. E ancora: “Mi arrivano notizie che qualcuno starebbe organizzando feste di laurea… Beh, sappiate che manderò i carabinieri, ma con il lanciafiamme”.

De Luca e i runner definiti “vecchi cinghialoni”

Poi se la prese con chi faceva jogging senza mascherina: “Ho visto vecchi cinghialoni correre…”.  E infine, mentre stava per partire la seconda ondata dei contagi, impose il coprifuoco per la festa di Halloween, definendola una “stupida americanata”. De Luca insomma è il portabandiera di quella mentalità anti-italiana che tende sempre all’accusa nei confronti di cittadini copevoli solo di voler vivere e non sopravvivere.

#Covid, #DeLuca: “Vi siete divertiti sul lungomare? Bravi, così entriamo in #zonarossapic.twitter.com/Mvo504Q2bd

— Agenzia VISTA (@AgenziaVISTA) February 23, 2021

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica