Sondaggio, nell’anno del Covid è Fratelli d’Italia il partito che sfonda. La lega in calo di 9 punti

domenica 3 Gennaio 16:30 - di Redazione

Nell’anno del Covid, cominciato con il centrodestra che poteva contare secondo i sondaggi sul 50% dei consensi, stando ai flussi elettorali è Fratelli d’Italia il partito che più ha guadagnato la fiducia dell’elettorato. La coalizione non ha sofferto un calo di consensi attestandosi a fine 2020 al 48,8%.

Fratelli d’Italia, il sondaggio di Pagnoncelli

Lo conferma un sondaggio di Pagnoncelli pubblicato oggi sul Corriere. FdI aumenta dal 12 al 16%, mentre la Lega chiude l’anno con una flessione: dal 32 al 23,5%. Anche Forza Italia chiude l’anno in crescita: dal 6,5 al 9,3%.

I flussi elettorali in uscita

I flussi elettorali in uscita mostrano – avverte Pagnoncelli – che FdI è il partito con il tasso di fedeltà più elevato: l’82% di coloro che lo hanno votato alle europee confermerebbe il proprio voto in caso di elezioni. Gli elettori in uscita dalla Lega hanno scelto FdI (18,2%) e FI (2,6%), quelli in uscita dal Pd propendono per Italia Viva (6,4%) e Azione (4,6%) mentre il M5s ha perso elettori a vantaggio del centrodestra (8,1%) e soprattutto dell’astensione (21,9%).

I flussi elettorali in entrata

Per quanto riguarda i flussi in entrata FdI è la forza che si dimostra più in grado di attrarre consensi. La maggioranza di chi oggi voterebbe il partito della Meloni (35,5%) proviene dalla Lega, il 30% è rappresentato da elettori fedeli e il 5,2% proviene da Forza Italia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica