Sondaggio, Conte seppellito. Gli italiani vogliono il voto o il centrodestra al governo: i dati

giovedì 21 Gennaio 12:21 - di Federica Argento
Sondaggio centrodestra

Sondaggio amarissimo  per il governo. La maggioranza assoluta degli italiani, pari al 51,4%, ritiene che si dovrebbe andare a elezioni anticipate il prima possibile. E in seconda battuta – ed è il dato più rilevante – secondo il 40,5% degli interpellati, nel caso in cui non si andasse al voto anticipato, la soluzione migliore sarebbe quella di un governo guidato dal Centrodestra.  E’ il responso del  sondaggio realizzato per Affaritaliani.it da Roberto Baldassari, direttore generale di Lab2101 e   professore all’università Mercatorum.

Sondaggio, elezioni o governo di Centrodestra

Numeri in crollo per quanto riguarda il governo attualmente in essere, salvatosi a stento in maniera rocambolesca. Solo il  36,3% degli italiani sarebbe più propenso a un Conte ter. Ancora più bassa la percentuale di chi ritiene che si dovrebbe procedere con un “accanimento terapeutico”, ossia che si debba andare avanti con l’attuale esecutivo: solo un risicato 23,2% degli intervistati lo ritiene una soluzione.

Sondaggio: Fdi stabile al 17 per cento

Andando all’andamento dei partititi , si ha la conferma che il centrodestra a un passo dal 50%. Con la legge elettorale in vigore, Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, insieme riuscirebbero ad arrivare al 48%, conquistando 225 seggi contro i 164 che andrebbero ai partiti che sostengono oggi il governo di Giuseppe Conte. A conti fatti il centrodestra riuscirebbe a conquistare i due terzi dei 147 collegi assegnati nella quota uninominale. La Lega si confermerebbe  primo partito e si porterebbe a casa ben 108 seggi sui 225 della coalizione. Il partito del leader Matteo Salvini sarebbe primo con il 23%. Fratelli d’Italia otterrebbe invece il 17% e Forza Italia l’8%. Mentre il il Partito democratico  si attesta al 20,8% , il Movimento 5 Stelle al 15,5% e la sinistra di LeU al 3,7%.

Ecco che le parole della Meloni al Corriere – Mattarella non starà a guardare – potrebbero prefigurare qualcosa di nuovo. In attesa di salire al Colle, il Centrodestra si presenta infatti con le carte in regola – numeri e comportamenti- compatto nella sua richiesta: si voti, il Paese non merita un governo “raccogliticcio”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica