Sgarbi spara a zero contro Franceschini e Speranza: “Musei ancora chiusi? Hanno rotto i co…” (video)

lunedì 11 Gennaio 20:40 - di Giovanni Pasero
sgarbi musei

”Mi auguro che i musei riaprano in tutte le zone perché non è provato da nessuna parte che le opere d’arte contagiano. Che siano chiusi anche i siti archeologici che stanno all’aria aperta lo trovo un delitto contro l’umanità, è l’idiozia di menti malate”. E’ quanto dice provocatoriamente il critico d’arte Vittorio Sgarbi all’Adnkronos in merito all’ipotesi, proposta dal ministro dei Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini, di riaprire i musei solo nelle zone gialle.

Sgarbi sui musei ancora chiusi: “Le opere d’arte non contagiano”

”Costa soldi preparare le mostre?”, chiede il critico d’arte. “Ho delle mostre che sono ferme da mesi e in tutto questo dovremmo aspettare che arriva la grazia dal cielo che decidono se riaprirle o no? Quando riaprono sarà troppo tardi, andranno incriminati -incalza Sgarbi parlando del Governo- oltre al Tar e al Consiglio di Stato io farò una denuncia penale perché la legge del 2015 indica come servizi essenziali i musei come gli ospedali! Mi chiedo ancora perché i presidenti di regioni non si ribellino”.

”Hanno rotto i co…! Siamo ancora senza Speranza -dice ironico il critico ‘arte – i contagi non calano perché le misure sono sbagliate. La gente sta in casa con le finestre chiuse senza aria e si ammala. Ma io non chino il capo!”, conclude Sgarbi.

Sgarbi a sorpresa: “Farò il vaccino”

“Io farò il vaccino. Senza polemiche. Comprendendo anche le ragioni di chi non lo vorrà fare”. Così Vittorio Sgarbi, in un video registrato nei giorni scorsi, dove ha postato su Fb la sua posizione sui vaccini. “Ne ho fatti tanti in vita mia – dice il critico d’arte – e farò anche questo. Probabilmente tra marzo e aprile quando sarà il mio turno, lo farò. La considero una scelta di libertà, quindi il mio invito a chi mi segue è questo. Fate il vaccino”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica