Perché Mattarella ha fatto il discorso in piedi? Spuntano tesi fantasiose e improbabili “registi”

sabato 2 Gennaio 13:04 - di Monica Pucci

In piedi, per la prima volta nella storia della Repubblica, Sergio Mattarella. “Mi piace pensarlo come un omaggio a chi soffre e a chi ci ha lasciato”, scrive qualcuno sui social. “Vuole farci capire che il Paese deve rialzarsi”, twitta un altro. “No, è un modo per comunicare che questo è il suo ultimo discorso da Presidente”. Ma non mancano i solito complottisti. “Glielo ha detto Rocco Casalino? Anche Conte fa così le sue conferenze stampa”. Deliri, follie del web, roba neanche degna di smentita, ma in tanti si sono sbizzarriti nel tentativo di capire perché Sergio Mattarella abbia tenuto il suo discorso di Capodanno in piedi,come i cassieri statunitensi di Walmart”, ha scherzato benevolmente qualcuno. Ma c’è apprezzamento, per il gesto, pur con motivazioni diverse. Il Presidente ha convinto tutti, maggioranza e opposizione, al di là della forma, soprattutto nella sostanza degli argomenti. E chi – nella maggioranza – ha provato a tirarlo per la giacchetta, imputandogli una presunta volontà di bacchettare a senso unico i renziani o perfino l’opposizione, è stato rispedito al mittente dal Quirinale.

Mattarella in piedi, le varie teorie

Il discorso del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha sorpreso per forma e location. Il Capo dello Stato ha pronunciato il messaggio di fine anno in piedi e in una location essenziale: il piano terra della Vetrata, con il cortile d’onore del Quirinale e i suoi archi acceso alle spalle a fare da sfondo, con l’effetto di proiettare all’esterno la figura presidenziale, quasi a voler dare l‘immagine dell’uscita per la ripartenza. Una scelta inedita, che ha spiazzato molti telespettatori, a giudicare dalle domande e dalle ipotesi che si sono diffuse sui social

“Ma è un green screen?, si è chiesto Lorenzo Pregliasco, il cofondatore di YouTrend e Quorum, facendo riferimento ad un eventuale sfondo virtuale (video) alle spalle di Mattarella. La domanda ha innescato un dibattito tra osservazioni e ipotesi: “Audio spesso in dissolvenza, tagli numerosi rispetto agli scorsi anni, audio ambientale (con eco) nonostante il microfono a clip. Valutazioni a caldo”, ha scritto un utente. “No, una foto -ipotizza un altro prima di correggersi-. Mi sa che mi sbaglio, hai ragione tu. Un green screen parziale”.

Le tesi dei giornali sulla posizione del Capo dello Stato

!Il discorso è infatti stato più breve dei precedenti, pronunciato per la prima volta in piedi e in una location essenziale: il piano terra della Vetrata, con il cortile d’onore del Quirinale e i suoi archi alle spalle a fare da sfondo (niente simboli, come l’albero di Natale solito), con l’effetto di proiettare all’esterno la figura presidenziale“, scrive il commentatore del Messaggero. “Per la prima volta, a memoria d’ uomo, un presidente della Repubblica ha pronunciato il discorso di fine anno in piedi, nell’ atrio della Vetrata, con le porte aperte e il cortile d’ onore alle sue spalle illuminato. Perché Sergio Mattarella ha voluto uscire fuori dalla tradizione, metaforicamente fuori dal palazzo, o comunque dando l’ impressione di volerlo tenere aperto? L’ idea, per l’ appunto, era di dare un’ immagine di apertura. Mettersi in sintonia con l’ umore del Paese”, è la tesi della Stampa.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )