Minorenne violentata, percossa a colpi di pietra e sepolta viva: nuovo orrore in India

giovedì 21 Gennaio 13:02 - di Angelica Orlandi

Orrore, brutale aggressione ai danni di una ragazza minorenne, violentata, picchiata a colpi di pietra e poi sepolta viva. E’ accaduto in India. Ne hanno dato notizia i quotidiani locali che il Giornale on line ha rilanciato. Nonostante la brutalità la ragazza 14enne si è salvata  grazie ai suoi familiari, che l’hanno ritrovata in quello stato.  “Le indagini sull’accaduto sono ancora in corso, ma è già stato fermato un sospettato, che sarebbe un vicino di casa della famiglia della giovane. La ragazza – leggiamo – è attualmente ricoverata in gravi condizioni. L’episodio di cronaca è l’ennesimo attacco contro le ragazze appartenenti alla casta dei Dalit (Intoccabili), ossia la fascia sociale collocata sul fondo della gerarchia concepita dalla tradizione induista. L’aggressione è avvenuta lunedì pomeriggio nei pressi di un villaggio ubicato nel Madhya Pradesh, nel nord del subcontinente”.

India, nuovo orrore

La ragazza avrebbe – secondo le ricostruzioni- incontrato il suo aggressore nel suo villaggio, dopfile:///C:/Users/dell05/AppData/Local/Microsoft/Windows/Temporary%20Internet%20Files/Content.IE5/C59MDNLH/Zaccarini_Matteo_tesi.pdfo essere uscita di casa. Lui si sarebbe appostato, l’avrebbe puntata e aspettata. Quindi l’avrebbe violentata per poi scaraventarla dentro una fossa. Una furia selvaggia, an8imalesca: infatto o stupratore avrebbe iniziato a colpirla con una roccia. L’intenzione era quella di seppellirla viva.  Lei ha resistito fino a che il familiari giuntui con torce e fiaccole l’avrebbero ritrovata, ascoltando i suoi lamenti. Una storia angosciante, un pugno allo stomaco.

Ora la fanciulla miracolosamente viva è in un ospedale e in uno stato di semi-incoscienza. “Avrebbe confermato agli agenti di conoscere il suo aggressore. Il presunto colpevole – un vicino di casa 35enne – è ora agli arresti. Certo è che gli stupri e le violenze perpetrate in India non conoscono tregua.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

 

 

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica