Meloni: “L’unica cosa seria è andare al voto”. Berlusconi: “Sto bene ma sono preoccupato per gli italiani”

giovedì 14 Gennaio 19:45 - di Giovanna Taormina
Meloni

«Conte avrebbe già dovuto dimettersi o presentarsi alle Camere». Lo afferma Giorgia Meloni lasciando la Camera dopo il vertice di centrodestra. «Se dovesse ancora avere i numeri la prossima settimana, avremmo un governo ancora più debole. L’unica cosa seria, responsabile, in questa fase è andare al voto».

Meloni: «No al governo istituzionale»

La leader di Fratelli d’Italia boccia l’ipotesi anche di un governo istituzionale. «Non sarebbe la soluzione, lo abbiamo ampiamente visto, ci sono stati già due governi che nascevano da forze politiche diverse, le cose si complicano e non si risolvono». E poi parla di Berlusconi. «L’ho sentito, stava bene, come speravo, e abbiamo condiviso le cose che ci siamo detti questa sera».

Berlusconi: «Desidero tranquillizzare tutti»

Silvio Berlusconi dal canto suo, ha scritto una nota nella quale ha ringraziato «i molti che in queste ore mi stanno facendo pervenire messaggi di affetto. Ancora una volta sono grato ai tanti amici, sostenitori ed anche avversari politici che hanno avuto la cortesia di esprimermi la loro attenzione e il loro sostegno. Desidero tranquillizzare tutti. Sono in buone condizioni di salute, il mio ricovero si è reso necessario solo per alcuni accertamenti poco più che di routine impostimi dalla prudenza dei miei medici curanti». Il Cavaliere poi ha spiegato. «La mia attività prosegue normalmente. In costante contatto con i miei collaboratori e i protagonisti della vita pubblica, in questo momento così difficile per il Paese».

Berlusconi: «Mi preoccupo per gli italiani»

«Non sono preoccupato per le mie condizioni. Mi preoccupo per quelle di tanti italiani vittime del Covid e di altre malattie e di tanti altri italiani che subiscono le conseguenze di una crisi gravissima. Mi preoccupo anche, di conseguenza, per il rischio che la crisi politica che si è aperta aggravi la paralisi decisionale del Paese in un momento così difficile. Qualunque sia la soluzione, è necessario attuarla al più presto, senza perdere neppure un giorno nei tatticismi della politica di palazzo. Un saluto e un ringraziamento cordiale a tutti».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica