La figuraccia del ministro grillino D’Incà in tv: «Abbiamo vinto la battaglia contro il coronavirus»

mercoledì 6 Gennaio 12:21 - di Giorgia Castelli
D'Incà

Figuraccia in tv del grillino Federico D’Incà. Per il ministro dei Rapporti con il Parlamento il bilancio del governo sul fronte della lotta al virus è vincente. Queste le parole pronunciate nel corso della trasmissione Agorà, su RaiTre, condotta da Luisella Costamagna. «La maggioranza – ha detto – è quella che fino ad oggi ci ha permesso di poter affrontare questa sfida nei confronti del coronavirus e di vincerla, fino ad oggi. Adesso dobbiamo completare questa vittoria e portare finalmente il risultato… per uscire dalla pandemia». Parole che hanno provocato polemiche, come le critiche su Libero.

D’Incà ad Agorà: «Bisogna correre sui vaccini»

Nel corso della trasmissione D’Incà ha poi detto: «Bisogna correre sui vaccini. Abbiamo sempre la preoccupazione di cadere nella terza ondata. Il nostro impegno è quello di dare tutte le fiale alle Regioni. Per ora si registra una situazione a macchia di leopardo sulle vaccinazioni». Poi alla domanda se siamo  alla vigilia di una crisis di governo ha detto ha chiamato in causa i sindaci del bellunese che «hanno detto “andate avanti, non mollate, state facendo bene per il nostro Paese”. È chiaro che se c’è qualche cambiamento in corso, di poter strutturare al meglio,  di migliorare il nostro Recovery plan che è alla base per poter rilanciare il nostro Paese, ben venga».

D’Incà: «Costruire inutili polemiche è un errore»

E poi ancora: «Ma costruire inutili polemiche in questo momento, in una così grave  crisi per il nostro Paese è un errore dare instabilità. O anche non permetterci di concentrarci sui grandi temi è un errore imperdonabile. Ma andiamo avanti cerchiamo di essere costruttori». E ancora: «In questo momento abbiamo bisogno di stabilità nel nostro paese per portare avanti la lotta alla pandemia. Dobbiamo rispondere – ha detto ancora D’Incà – in maniera molto veloce alle sofferenze, non possiamo pensare a contrasti politici interni».

Insinna: «Negli ultimi anni smentellata la sanità»

Nel corso della trasmissione è intervenuto anche Flavio Insinna: «Io esco solo per andare a lavorare, per cercare di non ammalarmi, di non contagiare e di non creare problemi al sistema sanitario. Forse i problemi li abbiamo avuti perché negli ultimi anni abbiamo smantellato la sanità».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )