Giallo sull’infermiera portoghese morta dopo il vaccino. Il padre: “Era in perfetta salute”

martedì 5 Gennaio 14:37 - di Laura Ferrari
Sonia Azevedo

“Aveva solo 41 anni ed era in ottima salute. Pretendo la verità sulla morte di mia figlia”. Parla così a un quotidiano locale il padre di Sonia Azevedo, l’infermiera portoghese morta il giorno dopo di Capodanno. Esattamente 48 ore dopo aver ricevuto il vaccino anti Covid.

Chi era Sonia Azevedo

Sónia ha lavorato per più di 10 anni nel reparto pediatrico dell’IPO. Dal giorno della sua morte, amici, colleghi professionisti e familiari hanno reso omaggio all’aiuto sui social network. “Incredulo ho ricevuto la notizia e incredulo ancora non voglio crederci. È una partenza inaspettata per chi ha dato il meglio e ha ancora tanto da dare ”, si legge in un messaggio. Anche i genitori dei bambini che sono o sono stati ricoverati all’IPO e che hanno privato con l’assistente ricordano Sónia con affetto. L’assistente viveva in una località di Maia, con i suoi genitori e due bambini che sono sotto shock per la situazione. “Il capodanno trascorso con noi è andato tutto bene. È stata vaccinata, ma non si è lamentata di nulla. Non capisco cosa sia successo “, ha detto a CM Abílio Azevedo, il padre di Sónia Azevedo.

Sonia Azevedo

La foto postata dopo il vaccino da parte dell’infermiera portoghese

L’infermiera dell’Istituto portoghese di oncologia (IPO) di Porto è deceduta il primo giorno dell’anno. Esattamente due giorni dopo aver ricevuto il vaccino.

No Vax scatenati dopo la notizia della morte dell’infermiera portoghese

Intanto, è in corso oggi l’autopsia sul corpo dell’assistente operativo dell’Istituto portoghese di oncologia (IPO) di Porto. La famiglia attende il risultato per rendersi conto di cosa ha portato alla morte di Sónia. Al termine dell’autopsia, il corpo dell’assistente IPO verrà portato a nella città natale, per essere cremato.

Su Fb la foto profilo con la scritta: “Covid-19, vaccinata”

La notizia ha scatenato i commenti dei No Vax di tutto il mondo. La notizia è stata data con grande risalto soprattutto su giornali scandalistici britannici. Al momento, il Portogallo ha già vaccinato 32mila persone. Quello di Sonia Azevedo è il primo caso di morte registrata dopo il vaccino.
La donna, aveva cambiato la sua foto del profilo su Facebook poco dopo l’iniezione, per pubblicare un selfie con una maschera e il messaggio: “Covid-19 vaccinata”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica