Fitto: “Il richiamo di Gentiloni al governo sul Recovery fund conferma che siamo ancora a zero”

giovedì 21 Gennaio 19:44 - di Carlo Marini
Recovery

Sul Recovery fund “il Commissario europeo Gentiloni, chiede chiarezza alle autorità italiane, su obiettivi e tempi per l’attuazione del Pnrr. E’ un tema fondamentale che evidenzia  la totale incapacità del Governo e che, soprattutto alla luce dell’attuale situazione politica, può costare caro al nostro Paese”. Così in una nota il co-presidente del gruppo europeo ECR-Fratelli d’Italia, Raffaele Fitto.

Fitto inchioda il governo sul Recovery fund

“Il PNRR, messo a punto dal governo, infatti, ha un valore complessivo di 209 miliardi di euro di cui  65,4 miliardi di euro di sovvenzioni (fondo perduto). Tali risorse per il 70% dovranno essere impegnate entro la fine del 2022 e spese  entro la fine del 2023. Il piano prevede inoltre che il restante 30% delle sovvenzioni da ricevere dal RRF sarà speso tra il 2023 e il 2025. Per poter raggiungere questo risultato, come sta avvenendo negli altri Paesi europei, oggi dovrebbero essere in corso le progettazioni. Invece il governo non ha ancora individuato neanche gli interventi”.

“Gli interventi andrebbero riscritti integralmente”

“In termini di capacità di spesa dei fondi comunitari il nostro paese è fanalino di coda in Europa. Infatti, da quanto emerge dalla “Relazione annuale sui rapporti finanziari tra Italia ed Unione Europea “della Corte dei conti  relativa al 2019, dopo 6 anni dall’avvio della programmazione 2014-2020 ha un  livello  di spesa  del 38%. Pertanto servirebbe un governo in grado di riscrivere  integralmente il PNRR, individuare  gli interventi, e far partire le progettazioni  definendo i tempi e le modalità di attuazione”.

“Le richieste di Gentiloni confermano i nostri timori”

Sul recovery fund, “le richieste del Commissario Gentiloni , per quanto garbate nella forma  – conclude Fitto – confermano nella sostanza che si è perso molto tempo e che il governo non era in grado già prima di affrontare questa importante sfida per il nostro Paese, figuriamoci ora. Continuare in questo modo e’ solo irresponsabile”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )