Elezioni Usa, Trump: “Combatteremo come dannati. Non ci ruberanno anche il Senato”

martedì 5 Gennaio 10:55 - di Redazione
Elezioni Usa Trump

Elezioni Usa, Donald Trump non demorde.  I democratici “non prenderanno questa Casa Bianca, combatteremo come dannati”. Lo ha scandito ancora una volta il presidente uscente durante il  comizio a Dalton, in Georgia, dove  si terranno i ballottaggi per i due seggi al Senato. Due seggi decisivi per repubblicani e democratici per ottenere il controllo della Camera alta del Congresso. Trump ha poi ribadito la sua intenzione di “non concedere” la vittoria a Joe Biden, che sarà certificata domani dal Congresso, ripetendo di “aver vinto a valanga” nelle elezioni “truccate” di novembre.

Elezioni Usa: l’arringa di Trump

“Non lascio la Casa Bianca”: Donald Trump lo ripete ormai come un mantra. A poche ore dai ballottaggi che decideranno chi fra democratici e repubblicani controllerà il Senato, il tycoon ha arringato la folla in Georgia. “Non possiamo permettere che i democratici rubino anche il Senato – ha dichiarato -. I dem non prenderanno questa Casa Biancaci batteremo“.

Trump: “Spero che Mike Pence…”

D’altro lato, la candidata repubblicana Kelly Loeffler ha già fatto sapere che, in caso di vittoria, si opporrà alla certificazione dell’elezione di Joe Biden. Il presidente uscente, poi, è tornato sulla questione “voti truccati” e ha aggiunto: “Spero che Mike Pence si schiererà con noi. E’ una brava persona, mi piace molto. Nelle ultime settimane abbiamo dimostrato di aver vinto le elezioni con una valanga di voti”. Un’allusione non tanto velata  al fatto che il vicepresidente presiederà il Congresso durante il processo per certificare il voto dei grandi elettori. Ma che ha già dichiarato di non voler aiutare il tycoon nella sua mossa contro Biden.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *