Arrestati gli aggressori del rider di Napoli: due sono minori. Meloni: «Delinquenti e vigliacchi»

lunedì 4 Gennaio 14:51 - di Aldo Garcon
rider

Fermati i presunti aggressori del rider a Calata Capodichino. Come riporta il sito fanpage.it, due sarebbero minorenni. Notizia confermata anche dal rider che, nel descrivere il fatto, aveva parlato di “ragazzini, ventenni”. Gli agenti della questura hanno anche recuperato il motorino che era stato rubato.

Rider aggredito e derubato: ecco chi è

Vittima della rapina e della brutale aggressione è il rider cinquantenne Gianni Lanciano. Ecco le sue prime parole, come si legge su Tgcom24. «Sono arrabbiato, ma mi dispiace. Sono dei ragazzini, io ho difeso qualcosa di utile alla mia famiglia». «Quando mi hanno intimato di consegnare il motorino, ho provato a resistere urlando – ha aggiunto – ma non ho avuto paura perché ho solo provato a difendere qualcosa di mio, utile alla mia famiglia». Dopo aver aver visto il video della rapina, Lanciano ha riflettuto a lungo: «Quanta crudeltà. Sono ragazzini ma non dovrebbero agire così». E poi ancora. «Fino al 2015 ho fatto il macellaio in un grande supermercato – ha raccontato – poi ci sono stati degli esuberi e da allora faccio qualcosa per portare avanti la famiglia».

Il ringraziamento per la solidarietà

Per Gianni Lanciano, disoccupato dopo 15 anni di lavoro nella grande distribuzione, sposato e con due figli, è scattata una gara di solidarietà. Sia per una raccolta di fondi per consentirgli di comprare un nuovo scooter sia per offrirgli un posto di lavoro più adatto a un cinquantenne. «Ringrazio tutti per la solidarietà: c’è tanta gente di buon cuore. Ma io vorrei solo un lavoro stabile, pagare le tasse come ho sempre fatto e vivere tranquillamente». Così Gianni Lanciano ha risposto a quanti gli hanno teso una mano nelle ultime ore. «Mi sono commosso, io ringrazio tutti coloro che mi sono vicini. Io non vorrei approfittare della bontà dei napoletani».

Meloni e Salvini: «Vigliacchi»

L’aggressione è stata condannata da Giorgia Meloni che sul suo profilo Facebook ha scritto: «Apprendo che nella notte sono stati fermati i presunti autori dell’aggressione e della rapina ai danni del rider. Un grazie agli agenti per il loro prezioso lavoro e per aver ritrovato, secondo quanto riporta la stampa, anche lo scooter rubato. E ora pugno duro e pena severa per questi delinquenti». A farle eco anche Matteo Salvini che ha definito gli aggressori “vigliacchi delinquenti”.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )