Addio a Frau Blucher, la megera di Frankenstein junior che era stata in lizza per Miss America

giovedì 28 Gennaio 11:07 - di Laura Ferrari

“Io zono Frau Blucher”. E subito dopo i cavalli s’imbizarriscono terrorizzati. La scena è entrata tra i classici del cinema. Era stata la protagonista di una scena cult di un film cult come Frankenstein Junior. Non a caso la notizia, in queste ore, sta rimbalzando sulle home page dei giornali e sui Social.  Cloris Leachman, l’attrice che interpretava Frau Blucher è morta a 94 anni nella sua casa alle porte di San Diego, in California.

“Cloris aveva un talento folle. Sapeva farti ridere o piangere in un attimo. È sempre stato un vero piacere averla sul set. Ogni volta che sentirò un cavallo nitrire penserò per sempre all’indimenticabile Frau Blücher di Cloris “, ha twittato Mel Brooks, aggiungendo.” Lei è insostituibile e ci mancherà moltissimo”.  Leachman aveva partecipato ad altri due film diretti da Mel Brooks. La storia più pazza del mondo e Alta Tensione, dove intepretava il ruolo di Fratella Charlotte Diesel.  

La sua agente, Juliet Green ha confermato la notizia: “È stato un mio privilegio lavorare con Cloris Leachman, una delle attrici più impavide del nostro tempo. Non c’era nessuno come lei. Con un solo sguardo aveva la capacità di spezzarti il cuore o di farti ridere fino alle lacrime. Non sapevi mai cosa avrebbe detto o fatto Cloris e quella qualità imprevedibile faceva parte della sua ineguagliabile magia”. La Leachman, che è morta per cause naturali, nel 1971 aveva vinto un Oscar come miglior attrice non protagonista per il film L’ultimo spettacolo. Aveva conquistato anche alcuni Emmy (gli Oscar della tv americana) per alcune sitcom tra le quali “Mary Tyler Moore”. Una serie degli anni ’70, trasmessa in Italia solo nel 1982. Una megera in Frankenstein juniori, ma bellissima nella vita. A 20 anni era stata eletta Miss Chicago e aveva concorso per Miss America.

 

 

Da Miss America a Frau Blucher

La foto di Miss Chicago nel1946

Con l'Oscar vinto nel 1971

Frau Blucher nella versione originale

 

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica