Reddito di cittadinanza ai boss nigeriani. Meloni: «Ancora soldi elargiti a spacciatori e criminali»

lunedì 21 Dicembre 11:25 - di Eugenio Battisti
Fiumi di droga a Palermo, i boss nigeriani con il reddito di cittadinanza. Lo denuncia Giorgia Meloni su Facebook. Nel post la leader di Fratelli d’Italia commenta amaramente l’arresto di 13 pusher nigeriani avvenuto il 20 dicembre.

Meloni: boss nigeriani con il reddito di cittadinanza

“Questa mattina è stata sgominata una banda di trafficanti di droga. Con a capo due nigeriani beneficiari del reddito di cittadinanza. Sembra operassero in diverse regioni d’Italia, addirittura anche durante il lockdown. Mentre gli italiani con sacrificio erano chiusi in casa. Non è surreale – si chiede – che mentre il Paese affronta una delle crisi economiche più difficili degli ultimi tempi, il governo rossogiallo continui ad elargire soldi a spacciatori e criminali?”.

Droga a fiumi, il blitz della polizia in Sicilia

La polizia ha eseguito il fermo di 13 persone. Accusate di gestire il traffico di droga nel capoluogo siciliano. A capo dell’organizzazione, secondo le indagini condotte, ci sarebbero due nigeriani. Che, appunto,  beneficiavano del reddito di cittadinanza, aiutati da altri 5 connazionali e supportati da un cittadino italiano. Il capo della banda sarebbe stato Joseph Nnodu Onwujiobi chiamato Oga Joe, ossia Capo. Ce individuava anche gli avvocati per le difese dei membri dell’organizzazione che finivano in carcere.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )