Da Melegatti a Burger King, le iniziative per dare a Natale un momento di serenità a chi soffre

mercoledì 23 Dicembre 9:58 - di Liliana Giobbi
Natale

Da Melegatti a Burger King, fiocca il Natale della solidarietà. Doni a chi soffre, ai bambini in difficoltà, agli anziani. Da Melegatti una nuova iniziativa con la Fondazione Città della Speranza onlus, attiva nella ricerca e nella diagnostica avanzata delle malattie onco-ematologiche pediatriche. Melegatti ha donato oltre mille pandori ai reparti pediatrici di otto ospedali italiani. Il tradizionale pandoro ricorderà a medici e infermieri di Napoli, Cagliari, Ancona, Treviso, Belluno, Rovigo, Padova e Vicenza l’amore e la riconoscenza degli italiani.

Il Natale solidale di Burger King

Burger King, a Roma, per il Natale si attiva con l’obiettivo di aiutare le persone più in difficoltà. Fino al 24 dicembre da Burger King® Ostiense, grazie al prezioso lavoro di Comunità Sant’Egidio, partiranno hamburger caldi e pacchi contenenti beni di prima necessità destinati ai più bisognosi. Inoltre, una selezione speciale di giochi verrà donata ai bambini dell’Associazione “Le Opere del Padre” fondata da Claudia Koll.

«Vogliamo regalare un po’ di serenità»

«Facciamo il possibile per cercare di donare a queste persone un momento di serenità almeno alla Vigilia di Natale», ha commentato Enzo Zamparelli, che gestisce sei ristoranti Burger King nell’area di Roma. «Sappiamo che questo è stato un anno complicato per molti, in particolare per chi normalmente si trova in difficoltà o è senza fissa dimora. Il nostro desiderio è che questo nostro piccolo gesto possa aiutare chi ne ha davvero bisogno».

In campo anche la Angiolini cioccolato

Ma non solo. Un pensiero dolcissimo per un Natale solidale. Così Angiolini Cioccolato, la casa della cioccolateria Toscana ha pensato ai bambini e ai ragazzi della Fondazione Stella Maris di Pisa. Ha donato una cascata di confezioni di cioccolato per rendere gioioso e anche un po’ goloso il Natale dei piccoli alla Stella Maris.

Natale, le parole del mastro cioccolatiere

Il mastro cioccolatiere Giovanni Angiolini, che insieme al figlio Alex ha creato una vera e propria griffe del cioccolato di alta qualità, ha pensato ai bimbi dell’Istituto di Neuropsichiatria dell’età evolutiva di Calambrone per una dolce donazione.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )