Covid, continua a salire l’indice di contagio nonostante i divieti. Siamo al V-Day

sabato 26 Dicembre 18:50 - di Adriana De Conto
V-day

Sono 10.407 i nuovi contagi da coronavirus  in Italia oggi, 26 dicembre. Secondo i dati del bollettino della Protezione Civile da ieri sono stati registrati altri 261 morti che portano il totale a 71.620 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 81.285 tamponi. Il tasso di positività è del 12,8%, in aumento rispetto al 12,5% di ieri. Nonostante chiusure e lockdown.

Covid, col fiato sospeso per il V-Day

A un passo dal  V-day che partirà dall’ospedale Spallanzani di Roma la situazione dei contagi continua a preoccupare. Il vaccino che dovrà farci intravedere la luce in fondo al tunnel e è arrivato, scortato dai carabinieri. Il furgone con le 9.750 dosi di vaccino Pfizer-Biontech proveniente dal Belgio. Coinvolti nel Lazio 955 operatori sanitari, 280 nelle province, 560 a Roma, 115 tra le unità mobili Uscar e l’Ares. Le Asl e le aziende ospedaliere partiranno nei due giorni a seguire: il 28 dicembre il personale sanitario nelle province del Lazio nord, Rieti e Viterbo riceverà i primi vaccini.

V- Day al via

Inizieranno a vaccinarsi  5 operatori  nella provincia di Rieti all’ospedale San Camillo De Lellis: gli infermieri Sara Miele,  Elio Naviganti,  Sara Di Sabantonio,  Donatella Novelli  e Massimiliano Angelucci, medico. Toccherà poi nella provincia di Viterbo, all‘ospedale Belcolle ai medici: Paola Perugi,  Silvia Acquilanti, Giulio Starmini, Giuseppe Cimarello ed Elisa Santori.

Martedì 29 dicembre  toccherà al personale sanitario nelle province del Lazio sud, Frosinone e Latina. Ad altri 5 operatori  verrà somministrato il vaccino nella provincia di Frosinone, all’ospedale Spaziani: Antonella Campana, medico specializzando, Franca Nardone, oss, Paolo Ceccano, infermiere, Marina Sebastiani, medico ed Eugenio Giangrande, medico. Infine, previsti altri 5 operatori nella provincia di Latina, all‘ospedale Santa Maria Goretti: sono le infermiere Serena Freguglia,  Francesca Maggiarra,  Tiziana De Filippis e i medici Giulia Restuccia e Irene Fanuli.

Covid, il bollettino regione per regione

Intanto, questi i dati, regione per regione, del bollettino del 26 dicembre

Veneto– Sono 2.523 i contagi da coronavirus in Veneto nelle ultime 24 ore. I morti sono stati 33. A comunicarlo, il presidente della Regione Luca Zaia nel corso di una conferenza stampa, anticipando il bollettino relativo a contagi e decessi nella regione. Il numero complessivo dei positivi sale dunque a 88.842. I ricoverati sono 3.275.

Toscana – “I nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 402 su 4.920 tamponi molecolari e 349 test rapidi effettuati”. Lo annuncia su Facebook il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato del bollettino regionale sull’andamento dell’epidemia di coronavirus che certifica altri 22 morti.

Lombardia – Sono 1.606 i contagi da coronavirus resi noti in Lombardia oggi, 26 dicembre. Da ieri sono stati registrati altri 36 morti che portano il totale a 24.818 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia.

Preoccupa ancora Roma

Lazio – Su oltre 10mila i tamponi effettuati, nel Lazio  si registrano 1.123 nuovi casi (-528 rispetto a ieri), 24 decessi (-7) mentre aumentano i ricoveri e le terapie intensiva. Sono i dati del bollettino di oggi. Tornano a quota 500 i casi a Roma, 77mila i guariti totali che superano gli attuali casi positivi.

Campania – Sono 539 i nuovi contagi . Da ieri altri 8 morti che portano il totale a 2.678 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia nella regione governata da Vincenzo De Luca.

Friuli – Oggi in Friuli Venezia Giulia 233 nuovi contagi su 1.961 tamponi, 15 i morti, 56 i pazienti ricoverati nelle terapie intensive, 587 in altri reparti. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

Emilia Romagna – Sono 1.756, su un totale di 5.775 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, i contagi da coronavirus resi noti oggi in Emilia Romagna. Da ieri sono stati registrati altri 24 decessi.

Piemonte – 417 i nuovi contagi, altri 12 morti che portano il totale a 7.767 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia nella regione.

Sardegna – Sono 173 i nuovi casi di coronavirus in Sardegna che registra anche 3 morti. Sono 30.049 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati nella regione dall’inizio dell’emergenza. Sono invece 478 i pazienti attualmente (sei in meno rispetto al dato di ieri), 43 (invariato) in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.879.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica