Conte a cena con la fidanzata alla faccia del coprifuoco? Spunta un audio, Palazzo Chigi smentisce

martedì 1 Dicembre 18:55 - di Leo Malaspina

Dopo l’inchiesta sul presunto utilizzo dell’auto blu da parte della fidanzata del premier Conte, Olivia Paladino, scattata su denuncia di Fratelli d’Italia, un’altra vicenda “personale” scoppia nei Palazzi della politica nelle ore in cui il governo si prepara a varare il nuovo Dpcm con le regole del lockdown natalizio. E’ Dagospia a svelare l’audio di una persona che denuncia: “C’erano Conte e la sua fidanzata, a cena, il 31 ottobre scorso, in un locale vicino al Parlamento, quando il decreto del presidente del Consiglio vietava ai ristoranti di ospitare persone al suo interno. In serata arriva la categorica smentita di Palazzo Chigi: “Tutto falso”.

L’audio che denuncia Conte e la fidanzata

Nell’audio pubblicato dal sito di informazione e gossip, la donna riferisce la testimonianza di un’amica, al momento non smentita dal premier. “Ieri sera 31 ottobre, ore 20.30 in zona piazza Montecitorio dove c’è una enoteca con all’interno un ristorante stellato molto famoso c’era a cena il signor Conte, sicuramente con la sua compagna e forse con altre persone. Una mia amica che abita lì vicino cercando parcheggio per parcheggiare il suo Twizy (che ha bisogno della colonnina per essere ricaricato) ha visto che nel posto che lei di solito utilizza perché abita lì vicino, c’era la macchina del nostro Presidente Conte. A quel punto, insospettita dal fatto che la macchina si trovasse lì a quell’ora, essendo vicina a questa enoteca famosa e conoscendo il proprietario di questa enoteca, è entrata, ha visto la proprietaria e appena ha visto la proprietaria questa le ha detto di andarsene via, e lei ha detto: come devo andarmene via? Ma tu devi essere chiusa perché a quest’ora il tuo locale dev’essere chiuso o comunque funzionare solo per l’asporto, chi c’è dentro che non devo vedere?

E lei continuava a dire: Bea per favore esci, Bea, perché questa mia amica si chiama Beatrice, per favore esci, non trattenerti perché non puoi trattenerti. Mentre discuteva con la proprietaria ha visto la fidanzata del nostro Presidente Conte uscire dalla stanza dove stava mangiando e recarsi in bagno. Subito dopo questa scena e stata re-intimata a uscire e come se non bastasse sono arrivate le persone della scorta di Conte che l’hanno messa alla porta. Questo è quello che è successo ieri sera, 31 ottobre, con un decreto fatto dal signor Conte il quale è il primo a trasgredirlo”.

La smentita di Palazzo Chigi

In merito alla notizia basata sulla comunicazione audio di una presunta testimone, la quale afferma che il presidente del Consiglio Giuseppe Conte avrebbe partecipato a una cena la sera del 31 ottobre scorso in un ristorante romano che invece doveva rimanere chiuso per le misure restrittive da poco adottate, l’Ufficio stampa di Palazzo Chigi precisa che si tratta di “notizie false, destituite di ogni fondamento, a carattere gravemente diffamatorio”.

Si precisa che “l’ultima volta che il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha cenato nel ristorante indicato dalla presunta testimone risale alla fine di settembre. Anche le altre notizie riferite nella comunicazione audio sono completamente false e diffamatorie. E’ falso che la sera del 31 ottobre la scorta del presidente Conte stazionasse davanti al detto ristorante ed è falso che l’auto del presidente Conte sia un’Audi elettrica”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )