Astri, lunedì Giove e Saturno sembreranno un solo pianeta. La prossima volta avverrà nel 2080

sabato 19 Dicembre 18:58 - di Redazione
Giove e Saturno

Tutti dietro il… telescopio lunedì prossimo. Giove e Saturno, i pianeti giganti, si esibiranno in una storica congiunzione che si ripeterà solo nel 2080. L’avvicinamento è già in atto da mesi. Lo può vedere – spiega lIstituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) – «chiunque riesca, complice il cielo sereno, a guardare verso sud-ovest poco dopo il tramonto». Lunedì 21 per un effetto prospettico i due corpi celesti, in realtà distantissimi l’uno dall’altro, appariranno separati da solo un decimo di grado. «Praticamente un quinto del diametro della luna piena nel cielo», secondo il calcol dell’Inaf.

Giove e Saturno in avvicinamento da mesi

Per chi assisterà allo spettacolo a occhio nudo Giove e Saturno «saranno quasi indistinguibili». Ma già un binocolo o un piccolo telescopio permetteranno di osservarli nello stesso campo di vista». L’ultima congiunzione così ravvicinata tra i due pianeti risale a circa 400 anni fa, esattamente il 16 luglio 1623. Ma, in quell’occasione, Giove e Saturno si trovavano troppo vicini al Sole nel cielo per poterne favorire l’osservazione. Per ritrovare un evento celeste di simile portata, potenzialmente visibile nei cieli terrestri, occorre  tornare al 4 marzo 1226. Nel 1610, Saturno era apparso a Galileo Galilei «triplice e incomprensibile». Il padre della moderna astronomia non poteva distinguere la forma degli anelli che deformavano la struttura puntiforme del pianeta. Giove, invece, si rivelò con i suoi piccoli satelliti, un mirabolante sistema planetario in miniatura.

L’Inaf seguirà in diretta l’evento

Gli aggiornamenti sulle scoperte astronomiche si succedono a ritmo serrato. E la materia resta tra le più affascinanti. Purtroppo, lo spettacolo di dopodomani sarà tanto imperdibile quanto fugace. I due pianeti restano infatti visibili meno di due ore prima di scomparire dietro la linea dell’orizzonte. E e già dalla sera successiva cominceranno di nuovo ad allontanarsi lentamente nel cielo, procedendo lungo le loro orbite. Per l’occasione, che si ripeterà solo nel 2080, alcune sedi Inaf distribuite in tutta la Penisola – Bologna, Roma, Padova, Palermo e Trieste – hanno unito le loro forze e lunedì, a partire dalle 17, realizzeranno in diretta l’evento “Giove e Saturno: l’incontro dei giganti“. Chi è interessato potrà seguirlo sui canali Facebook e YouTube di Edu-Inaf.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )