Trump prende l’Europa (e l’Italia) come esempio negativo: “Dopo i lockdown stanno peggio di prima”

domenica 1 Novembre 20:06 - di Laura Ferrari
Trump lockdown

Il presidente americano Donald Trump critica i lockdown decisi in vari Paesi Ue per combattere la pandemia di Covid-19, che considera “draconiani”, avvertendo che Joe Biden, il suo rivale nelle elezioni di martedì prossimo, imiterebbe quelle misure e distruggerebbe l’economia Usa.

“L’Europa ha imposto lockdown draconiani: i casi salivano e anche i decessi, ma pensate a queste misure draconiane”, ha detto Trump ai suoi sostenitori in Michigan, uno Stato in cui ha bisogno di vincere. “Ora, devono rifare tutto daccapo. Che diavolo stanno facendo? Penso che andrò da loro e gli spiegherò”, ha aggiunto Trump, promettendo che non chiuderà mai più parti del Paese. “Sto realizzando il ritorno dell’America e non avremo alcun lockdown. Questo ve lo posso dire, non c’è nessun lockdown”, ha detto tra gli applausi della folla, raccolta a temperature appena sopra lo zero.

Trump: “Con me mai lockdown, con Biden è sicuro”

Su Twitter è il presidente americano è tornato ad attaccare il suo avversario, riferendosi alla pandemia. Joe «Biden vuole mettere in lockdown il nostro Paese, forse per anni. Follia! Non ci saranno lockdown. Il grande ritorno dell’America è in arrivo!, ha scritto Trump.

“Più test uguale più casi. Abbiamo i migliori test. I decessi scendono. Gli ospedali hanno una capacità maggiore! Stiamo facendo molto meglio dell’Europa. Le cure stanno funzionando”. Nei giorni, sempre su Twitter, il presidente ha scritto che “ora anche il New York Times ammette che i pazienti malati di Covid migliorano più rapidamente e in percentuali più alte”.

Di segno opposto la strategia di Biden. La gestione della pandemia da Coronavirus da parte di Donald Trump è «un insulto alle vittime» del Covid-19. A dichiararlo è stato Joe Biden, nel corso di un comizio a Wilmington, nel Delaware, dove ha detto di non voler fare campagna «basandosi sulla falsa promessa di essere in grado di mettere fine alla pandemia semplicemente premendo un interruttore». «Anche nel caso vincessimo, ci vorrà tanto duro lavoro per mettere fine a questa pandemia. Vi prometto questo: inizieremo fin dal primo giorno a fare la cosa giusta», ha aggiunto il candidato democratico alla Casa Bianca.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica