Roma, nomadi di 15 anni in azione con la punta del trapano: la trappola all’uscita della metro

lunedì 2 Novembre 11:32 - di Roberto Mariotti
nomadi di 15 anni

Presi due nomadi di 15 anni poco dopo il furto. Poi altri due ladri. Autobus e metro a rischio, troppi gli episodi di violenza e i furti. Continua l’azione dei carabinieri di Roma per contrastare i reati che vengono commessi nei confronti dei passeggeri dei mezzi pubblici della Capitale. Succede di tutto a bordo, alle fermate e ai nodi di scambio. Inoltre, sono presi di mira gli esercizi commerciali. I controlli più recenti hanno portato all’arresto di quattro persone accusate di furto aggravato.

I due nomadi di 15 anni venivano dal campo rom

i carabinieri della Stazione Roma Madonna del Riposo hanno arrestato due nomadi di 15 anni, entrambi domiciliati nel campo rom di via della Monachina. Sono stati bloccati all’uscita della metro Cornelia mentre rovistavano all’interno di una borsa. L’avevano rubata, poco prima, da un’autovettura parcheggiata in via Alessandro Farnese.

La punta del trapano per rompere il finestrino

I complici, un ragazzo e una ragazza, hanno infranto il finestrino del veicolo con la punta di un trapano. Poi i due nomadi di 15 anni hanno rovistato all’interno, portando via la borsa e fuggendo nella metropolitana. I carabinieri hanno sequestrato la refurtiva e la punta del trapano. Gli arrestati sono stati portati presso un Centro di Accoglienza Minori, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )