Ragusa, neonato abbandonato in un sacchetto: salvato grazie al pianto che proveniva dalla busta

venerdì 6 Novembre 9:54 - di Gianluca Corrente
neonato abbandonato

Un neonato abbandonato in un sacchetto lasciato sul marciapiede è stato trovato in piena serata da un passante a Ragusa. L’uomo si è avvicinato al sacchetto abbandonato in via Saragat per gettarlo nei contenitori della spazzatura. Ma ha immediatamente sentito un pianto provenire dalla busta. Avvolto in una coperta c’era un neonato con ancora il cordone ombelicale attaccato.

Il neonato abbandonato non rischia la vita

Scattato l’allarme, l’ambulanza del 118 ha condotto il neonato abbandonato in ospedale, dove è attualmente ricoverato anche se non è in pericolo di vita. Sulla vicenda indaga la polizia. Il fascicolo è stato trasmesso al Tribunale dei Minorenni di Catania e di Ragusa.

Tante famiglie hanno chiesto l’affidamento

Intanto sono già 20 le famiglie ragusane che hanno contattato i servizi sociali per l’affidamento del bambino. Ad annunciarlo è il sindaco Peppe Cassì. «I nostri servizi sociali stanno monitorando il caso e restano in attesa di indicazioni da parte del Tribunale dei minori. Il piccolo». – ha fatto sapere, «chiamato Vittorio Fortunato, sta bene. Al momento è ricoverato al reparto di terapia intensiva neonatale del Giovanni Paolo II.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica