Povia: «Governo di incapaci, fate piangere. Avete solo gettato soldi, siete schiavi di Bruxelles»

martedì 3 Novembre 10:01 - di Fulvio Carro
Povia

«Soldi spesi per banchi a rotelle nel sistema nazionale scolastico, pettinare bambole, asciugare gli scogli». E ancora, «fare strisce alle zebre, raddrizzare le banane, fare buchi alle ciambelle, quando tutti i virologi, anche i più critici dicevano che ci sarebbe stata una nuova ondata». Ancora un intervento durissimo di Giuseppe Povia. Il cantautore, uno dei pochi che ha il coraggio di difendere le proprie idee costi quel che costi, non fa sconti. «L’America», scrive su facebook, «con la sua Banca Federal Reserve ha letteralmente creato soldi dal nulla. Noi invece aspettiamo questi pidocchi contabili di Bruxelles che ci dicono quanto, quando e come possiamo spendere qualche centesimo per gli italiani. Fate piangere».

Povia: «È il governo peggiore che abbiamo mai avuto»

Il post è titolato “Governo di incapaci, schiavi di Bruxelles». Qualche giorno fa un altro intervento aveva fatto il giro del web. «È il governo peggiore che abbiamo avuto, peggio del governo Monti», le parole di Povia. «Uno Stato e uno statista si vedono nelle vere emergenze, e invece..  Nonostante la rabbia e lo sconforto della gente, questi continuano con frasi ad effetto, piegandosi all’Europa e facendoci credere che sistemeranno tutto. Specialmente una tantum. Poi si meravigliano se le persone rimpiangono il passato, vanno in piazza arrabbiate e non solo».

«Questi dementi hanno pensato solo alle frasi a effetto»

Ma non solo. «Possibile lockdown? Nonostante il Covid abbia bassa letalità? Questi dementi invece di potenziare ospedali e sanità, hanno potenziato le “frasi ad effetto” nei loro discorsi ormai prevedibili. Prolungare l’emergenza ci sta», aveva aggiunto Povia. «È come dire state in allerta. Ma il lockdown no. Significa chiudere attività con uno Stato che fa poco in termini economici. È follia».

Povia: «Come Monti, sono solo cambiati i volti»

«Molte persone con altre patologie (tumori) non accederebbero alle cure», ha affermato Povia. «Un governo così stupido non lo vedevamo dal governo Monti anzi, non è mai finito. Sono solo cambiati i volti. Pensate se le attività disobbedissero restando aperte? Il governo avrebbe tre possibilità: 1) partire con arresti, sequestri e multe. 2) fare un passo indietro, potenziare sanità con medici, strutture o capannoni come in guerra. 3) cadere e andare alle elezioni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica