L’ex dirigente Rai Giampaolo Sodano legato e imbavagliato con la moglie nella sua villa di Nepi

domenica 22 Novembre 11:22 - di Roberto Mariotti
Giampaolo Sodano

Una serata da incubo per l’ex dirigente della Rai, Giampaolo Sodano. Lui e la moglie Fabrizia Cusani sono stati legati e imbavagliati nella loro villa sulla Cassia, a Nepi. I banditi – secondo le prime indiscrezioni – erano albanesi e italiani.

Giampaolo Sodano e la moglie, paura in villa

Momenti di grande paura per il giornalista. I ladri hanno disattivato le telecamere e li hanno aspettati fuori casa. Era buio nella campagna che circonda la vliia. Appena i due coniugi sono arrivati, i malvivent li hanno aggrediti saltandogli addosso e spingendoli all’interno con violenza. Sodano e la moglie erano praticamente nelle loro mani. I malviventi li hanno legati e imbavagliati. Poi li hanno chiusi in stanze diversa così da agire con più libertà. Quindi l’uno non sapeva cosa stesse succedendo all’altra e viceversa.

Hanno rubato soldi, gioielli e orologi

I ladri hanno “ispezionato” tutta la casa alla ricerca di preziosi da portare via. Hanno preso alcune migliaia di euro, gioielli e orologi e – secondo le ricostruzioni – probabilmente anche alcune armi. Non sono entrati nella stanza dove si trovava la cassaforte perché in casa c’erano i domestici che – riusciti a fuggire – hanno chiamato i carabinieri. E questo è stato un elemento importante, perché i rischi per Giampaolo Sodano e la moglie erano notevoli.

La fuga nelle campagne

A quel punto i malviventi hanno tentato di prendere la macchina dei coniugi per fuggire. Il cancello però era chiuso con il lucchetto. Perciò sono scappati di corsa nelle campagne circostanti. Per fortuna Giampaolo Sodano e la moglie non hanno avuto conseguenze fisiche.

La passione per l’artigianato di Giampaolo Sodano

Artigiano, mastro oleario, giornalista e dirigente d’azienda, Giampaolo Sodano è nato a Roma ma abita dal 2000 a Nepi in provincia di Viterbo. Sposato con Fabrizia Cusani, ha due figli, Alessia e Gabriele, e tre nipoti Isotta, Carolina e Anna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica