Coprifuoco a Natale e Capodanno, c’è la conferma. Speranza: «A casa solo con gli affetti più stretti»

lunedì 30 Novembre 8:17 - di Edoardo Valci
coprifuoco a natale e capodanno

«Penso proprio di sì». Sono le parole  – tanto temute quanto scontate – di Roberto Speranza. Il ministro ha risposto in questo modo alla domanda sul coprifuoco a Natale e Capodanno. In entrambi i periodi, niente uscite dalle 22 alle 6 del mattino. Perdite economiche forti, miliardi di euro in fumo. Nel corso di Live – Non è la D’Urso su Canale 5, Speranza ha fatto il punto della situazione, evitando di toccare i punti cruciali. «È una norma vigente che penso vada confermata ancora. Ci ha consentito in queste settimane di iniziare a piegare la curva dei contagi. Il coprifuoco va rispettato da tutti, nel pieno rispetto delle funzioni religiose».

Speranza: sobrietà, coprifuoco a Natale e Capodanno

«Non sarà un Natale come tutti gli altri. ha significato per tutti la possibilità di spostarsi, di fare aggregazione di incontrare persone. Questo deve essere invece un Natale ispirato alla più significativa sobrietà», ha aggiunto Speranza. «È vero che c’è qualche primo segnale incoraggiante sul piano dei numeri. Ma siamo ancora dentro una pandemia molto significativa. Abbiamo un numero di decessi alto, ospedali sotto pressione, medici e operatori sanitari in difficoltà. Quindi dobbiamo evitare di commettere errori e leggerezze».

«Limitiamoci agli affetti più stretti»

«Non è il momento dei cenoni e di fare aggregazioni. Già oggi vige una forte raccomandazione da parte del Governo ad evitare di portare a casa persone che non siano i conviventi. Il messaggio di fondo è molto chiaro. Bisogna spostarsi solo se necessario e ridurre il più possibile numero di contatti tra persone. Limitiamo agli affetti più stretti, limitiamo gli spostamenti a cose che sono indispensabili. Non è il momento di rimettersi in una circolazione molto significativa come avvenuto in estate. Che deve essere una lezione».

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica