Thomas Jefferson Bird ucciso a colpi di pistola: era l’attore-feticcio di Spike Lee (video)

lunedì 5 Ottobre 9:56 - di Liliana Giobbi
Thomas Jefferson Bird

L’attore statunitense Thomas Jefferson Byrd, interprete-feticcio in numerosi film del regista Spike Lee, è stato ucciso a colpi di pistola. Gli hanno sparato alla schiena, sabato notte ad Atlanta, in Georgia. Aveva 70 anni. Il ritrovamento del cadavere, riferisce Variety, è stato reso noto dalla polizia, che sta indagando sulla dinamica dell’omicidio, che è ancora tutta da chiarire.

Thomas Jefferson Bird, la ricostruzione della polizia

Secondo quanto comunicato dalla polizia di Atlanta, Byrd è stato ucciso da una serie di colpi d’arma da fuoco alla schiena. Le forze dell’ordine e i soccorsi sanitari, allertati intorno all’1:45 di notte con una telefonata che segnalava una persona ferita in strada, sono giunti in Belvedere Avenue. Non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’attore. Sono in corso le indagini per accertare la dinamica dell’omicidio.
Sulla sua pagina ufficiale su Instagam Lee ha pianto la scomparsa dell’amico. «Sono davvero triste di annunciare il tragico omicidio del nostro amato fratello Thomas Jefferson Byrd la scorsa notte ad Atlanta, in Georgia. Tom è il mio ragazzo, il personaggio di molti miei film. Insieme alle condoglianze, mandiamo ogni benedizione alla sua famiglia. Riposa in pace, fratello Byrd».

Tra i film in cui Thomas Jefferson Byrd è stato diretto da Lee figurano: “Clockers” (1995), “Girl 6 – Sesso in linea” (1996), “Bus in viaggio” (1996). E ancora, “He Got Game” (1998), “Bamboozled” (2000), “Red Hook Summer” (2012), “Il sangue di Cristo” (2014) e “Chi-Raq” (2015). Con il regista ha recitato anche nella serie tv “She’s Gotta Have It” (2017-19), interpretando il ruolo di Stokely Darling.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica