Salvini: «Il governo deve capirlo, se non si ascolta nessuno non si va lontano. Noi ci siamo»

lunedì 12 Ottobre 11:48 - di Redazione
Salvini

Sulle misure da prendere per la nuova emergenza Covid19, «noi ci siamo». Ad affermarlo è Matteo Salvini. «Aspettiamo solo di essere coinvolti, non solo tramite la televisione». Il leader della Lega parla arrivando all’assemblea di Assolombarda a Linate. «Che il Governo non pensi di fare come ha fatto nei mesi di chiusura, facendo tutto da solo, non ascoltando nessuno. Perché, se non ascolti nessuno, non vai lontano», aggiunge.

Salvini: «Bisogna pensare alle famiglie»

«La salute prima di tutto. Ma con occhi al futuro, ai giovani, al lavoro, alle imprese e a chi a perso il lavoro», incalza Salvini. Le misure precauzionali sono necessarie, però la situazione è complessa e va affrontata senza superficialità. Non come è stato fatto con la scuola e i mesi persi dietro i banchi a rotelle.

Non ripetere gli errori commessi

«Mi auguro che», dice ancora Salvini, «rispetto alla fase drammatica dei mesi scorsi, il Governo ponga attenzione alla salute ma anche alla salute economica e familiare». Ci sono «milioni di italiani dimenticati perché la cassa integrazione non è arrivata. E soprattutto liberi professionisti e aziende che non hanno visto un centesimo o hanno visto troppo poco».

«Non ci si può limitare alle mascherine»

E quindi, «che il governo non si limiti alle chiusure, alle mascherine, alle distanze. Ma si occupi anche del benessere dei lavoratori, degli imprenditori e delle famiglie, cosa che nei mesi scorsi non ha fatto».

Salvini: «Occorre dare soldi veri»

Per il leader della Lega, ora bisogna «dare soldi veri alle aziende. È in sofferenza il settore del turismo in generale, il settore della ristorazione, della moda, delle fiere». Quindi, serve «dare soldi veri alle aziende, agli imprenditori ai lavoratori, come fanno tanti Paesi al mondo. L’Italia non l’ha fatto. Non dare debiti, perché i soldi veri ci sono. Dagli errori occorre trarre giovamento: Che il Governo non faccia tutto da solo, imponendo chiusure dalla sera alla mattina», conclude.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • nazareno bonsignore 13 Ottobre 2020

    OCCORRE FARE UN TAGLIO AI COSTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

  • Alessandro Cherubini 13 Ottobre 2020

    A mio parere siamo ai soliti slogan da campagna elettorale. Mi auguro che il centrodestra capisca che la vera cosa da fare sia portare la gente in piazza, ma in modo molto rumoroso! non bastano slogan, socialate o comparsate televisive. Anche queste hanno stancato! Ci vuole azione!!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica