Putin annuncia un secondo vaccino russo anti-Covid: “E’ sicuro”. Migliaia i volontari impegnati nei test

giovedì 15 Ottobre 15:13 - di Leo Malaspina

“Il laboratorio Vektor in Siberia ha registrato il secondo vaccino contro il Coronavirus, chiamato ‘EpiVacCorona” è quanto ha annunciato il Presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, durante una riunione ministeriale svoltasi in videoconferenza (video).

Il vaccino russo arriva dopo lo “Sputnik”

“Il vaccino è altamente sicuro” chiarisce Tatiana Golikova, vice-prima ministra russa. Lo scorso mese di agosto il ministero della Salute russo aveva già annunciato il varo di un primo vaccino, il primo al mondo, realizzato presso l’Istituto Gamaleya e prodotto insieme al Fondo Russo per gli Investimenti Diretti. Tale preparato ha ricevuto il nome di Sputnik V. Il vaccino prevede l’iniezione di 2 dosi con un intervallo di tre settimane. In questa prima fase in Russia sono migliaia i volontari che hanno preso parte alla sperimentazione del vaccino, molti dei quali hanno ricevuto un placebo, necessario per testare l’efficacia del vaccino.

Record di morti per Covid in Russia

A dispetto degli annunci, però, le cose in Russia, sul fronte dei contagi e delle vittime, non sembrano migliorare molto. Il numero di vittime di COVID-19 in Russia è aumentato di 286 unità nelle ultime 24 ore, il più alto dall’inizio della pandemia. Lo riporta il centro di crisi anti-coronavirus. Il precedente record di 244 morti è stato registrato il 13 ottobre. In tutto, secondo il centro di crisi, nel Paese sono morte 23.491 persona. I contagi sono stati poi 13.754 per un totale di 1,354,163.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica