Pavia, focolaio nel centro sociale “padre Francesco Pianzola”: muoiono 5 suore risultate positive

mercoledì 14 Ottobre 19:05 - di Redazione

Vittime del covid 19 cinque suore del centro sociale per anziani “Padre Francesco Pianzola” di Mortara. Diventato purtroppo il maggiore focolaio di coronavirus in provincia di Pavia. Delle 55 sorelle risultate positive al tampone, 5  suore non ce l’hanno fatta. Si aggrava di ora in ora la situazione sanitaria del centro sociale. L’Ats di Pavia sta predisponendo il trasferimento della maggior parte delle malate in un centro specializzato.

Pavia, focolaio in un centro sociale: morte 5 suore

“Da domani – spiega il direttore generale Mara Azzi come riferisce Sir – il maggior numero possibile sarà trasferito in una struttura di degenza. Una soluzione che si è resa necessaria in relazione all’elevato numero di operatori positivi, che pone un problema di continuità nell’assistenza” Nel reparto attrezzato le suore potranno essere seguite in maniera continuativa da personale medico. Anche perché molte sono anziane e presentano un quadro clinico complesso con patologie croniche. Che le espone al rischio di complicazioni nel decorso.

Nessun campanello d’allarme

“Non c’è stato alcun campanello d’allarme – aggiunge incredulo  il direttore della struttura – fino a quando non si sono manifestati i sintomi in contemporanea in più persone”. Molto difficile fare ipotesi sull’origine dell’infezione né risalire al tracciamento dei contagi. Trattandosi  di una struttura residenziale protetta può essere legata a un operatore o a un visitatore, anche se le visite sono limitate a casi particolari.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica