L’esperto: «Solo la visiera annulla i contagi. Da sola la mascherina non ci difende dalle goccioline»

giovedì 15 Ottobre 8:34 - di Edoardo Valci
visiera

La mascherina da sola può non bastare. Solo se si utilizza la visiera in aggiunta alla mascherina chirurgica i contagi da coronavirus si azzerano. È fondamentale difendersi dalle goccioline, specie negli autobus, nelle metropolitane e nei posti di lavoro. È in quegli ambienti che si annida il maggior pericolo.

La necessità della visiera anti-droplets

Perciò occorre rompere gli indugi e usare la visiera. «Ce lo dice pure l’esperienza vissuta quotidianamente sul campo dal Sistema 118 nazionale durante i mesi tremendi della fase 1». Lo sottolinea Mario Balzanelli, presidente della Sis 118. Commenta lo studio condotto in India e pubblicato qualche settimana fa su “Jama”.

Coprire insieme occhi, naso e bocca

Balzanelli è convinto sostenitore della visiera anti-droplets. «Coprendo contemporaneamente occhi, naso e bocca – quindi le tre porte di ingresso del virus nel nostro organismo – questo dispositivo fa in concreto la differenza. È una differenza determinante in presenza, a stretto contatto, di un soggetto positivo». Dunque occorre «rendere la visiera obbligatoria ogni qualvolta non sia possibile mantenere le distanze interpersonali».

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica