La Mussolini spiazza Selvaggia Lucarelli: «Quello che ti hanno fatto è volgare». E lei depone le armi

domenica 11 Ottobre 10:39 - di Fortunata Cerri
Mussolini

«Quello che ti hanno fatto è una cosa volgare e offensiva. È qualcosa di ingiustificabile». Alessandra Mussolini a Ballando con le stelle ha espresso pubblicamente la sua solidarietà a Selvaggia Lucarelli. La giornalista è stata vittima qualche giorno fa di un vergognoso episodio osceno. Su una pagina social con migliaia di fan hanno pubblicato lo scatto di un uomo che aveva fatto pipì sulla foto della giornalista di Tpi in stazione a Torino e che aveva offerto duemila euro a chi avrebbe taggato la Lucarelli più volte sotto quel post vergognoso. La vergognosa “sfida” social era stata denunciata dalla stessa Lucarelli sul suo profilo Twitter. «Oggi una pagina da 2 milioni e mezzo di utenti ha pubblicato il video di un tizio (che ha 25mila follower) che fa la pipì su una mia foto alla stazione di Torino, offrendo duemila euro a chi mi avrebbe taggata più volte».

Selvaggia Lucarelli ha ringraziato la Mussolini. Alla fine la valutazione dell’esibizione di Alessandra Mussolini con Maykel Fonts è stata positiva: «Il ballo tutto sommato mi è piaciuto – ha dichiarato la Lucarelli – ma anche nelle puntate precedenti le tue esibizioni mi sono piaciute abbastanza».

Alessandra Mussolini e l’incidente

L’ex parlamentare qualche giorno fa è stata protagonista di una brutta disavventura. Il suo maestro di ballo Maykel Fonts le ha dato per sbaglio una gomitata sul naso. «È stato un colpo fortissimo,ho rischiato di dovermi operare. Al pronto soccorso ho passato momenti di angoscia», ha rivelato in un’intervista al settimanale DiPiù. Nell’intervista, la concorrente del programma di Milly Carlucci, ha spiegato che subito dopo aver ricevuto la gomitata, si è accasciata per via del dolore: «Lo spavento è stato enorme perché ho visto uscire una grande quantità di sangue. La voce mi si bloccava in gola dal dolore». Maykel Fonts, intanto, la rassicurava dicendole che sarebbe andato tutto bene. «Nel tragitto verso l’ospedale l’ansia è aumentata. Mi usciva tantissimo sangue ed ero convinta che il naso fosse rotto. Ora ho trasformato la rabbia per l’incidente in uno stimolo a continuare. Ballando mi dà tanta energia».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica