Il Covid popola gli incubi degli italiani: il 30% soffre di insonnia, anziani e poveri quelli più colpiti

mercoledì 21 Ottobre 16:29 - di Leo Malaspina

Tre italiani su 10 dormono troppo poco e uno su sette riporta una qualità insoddisfacente del proprio sonno. Non solo: i disturbi del sonno in Italia appaiono in crescita e risultano più frequenti tra gli anziani e i soggetti con un livello socioeconomico inferiore. E’ la fotografia che emerge da uno studio condotto nel 2019 e appena pubblicato su ‘Scientific Reports’ da ricercatori dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss), l’Università Bocconi e l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, in collaborazione con l’Istituto Doxa. Dallo studio anche una curiosità: le coppie sposate dormono meglio.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi