I partigiani dell’aborto: in Polonia le donne rispolverano “Bella ciao” contro i feti malformati (video)

venerdì 30 Ottobre 15:39 - di Redazione

L’inno dei comunisti, dei partigiani e della sinistra di ieri e di oggi al servizio di una campagna “abortista” in Polonia, con una versione perfino tradotta. Migliaia di persone stanno manifestando ormai da molti giorni contro la decisione della Corte costituzionale che inasprisce il divieto di aborto nel Paese e in molti hanno scelto “Bella ciao” come inno, facendolo registrare sul web per il filmato registrato da Maja Pompa e Laja Szklo durante uno dei cortei di protesta a Cracovia.

L’inno in favore dell’aborto è Bella ciao

Da giorni la Polonia sta protestando in nome del diritto all’aborto: la vecchia legge consentiva l’interruzione della gravidanza in caso di gravi malformazioni del feto. Adesso si lascianla possibilità di aborto aperta solo in caso di incesto, stupro o pericoli concreti per la vita di mamma e bambino. Le proteste si stanno susseguendo in diverse città anche con l’uso di fisarmoniche per una versione con la fisarmonica la versione polacca di “Bella Ciao”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )