Covid, Rampini: «Basta balle sul modello Italia. L’America di Trump è meglio di noi» (video)

venerdì 9 Ottobre 13:49 - di Adriana De Conto
Covid Rampini

Covid, Rampini zittisce tutti in uno studio che rimane basito. L’intervento che non ti aspetti da Corrado Formigli a “Piazza pulita” arriva dal giornalista ed inviato che smonta con onestà intellettuale due vulgate: che l’Italia in materia di contrasto alla pandemia  sia un modello per gli altri Paesi.  E, seconda vulgata, che la sanità in America non funzioni, o funzioni “per pochi”, come dice in tv la giornalista di sinistra Tiziana Ferrario. Due totem che la sinistra cavalca e che Rampini smonta sulla base della sua esperienza diretta. Vive infatti negli Usa e soprattutto detesta Trump, il che ne fa una voce equilibrata e corretta.

Covid, Rampini gela la sinistra

“Vista dall’America, la situazione italiana è pessima”. Federico Rampini, corrispondente di Repubblica dagli Usa e noto anti-Trumpiano, spiazza con questa risposta Corrado Formigli e i telespettatori: “Non siete quel modello… Una settimana fa parlavamo dell’Italia come nuova Danimarca, purtroppo non è così. Voi siete tutti convinti che qui in America c’è l’inferno sanitario, vi devo stupire: io il vaccino anti-influenzale me lo sono fatto un mese fa: si sta facendo per tutti e gratuito, è una macchina che funziona molto bene da anni. Ho fatto un’attesa di 20 minuti davanti a una farmacia di quartiere e non ho pagato un centesimo“. Una critica furibonda contro il governo italiano emerge da questo intervento. Non è la prima volta che zittisca gli opinionisti mainstream .

Covid, Rampini: “Basta, ecco cosa succede veramente”

Gelo in studio. E i tamponi? Gli chiedono quale sia la situazione su questo aspetto delicato, sperando in una risposta che dipinga l’America come un inferno. Invece anche in questo caso Rampini “scontenta” gli interlocutori. Una doccia fredda: “Si fanno più tamponi a New York che in tutta Italia. Le critiche sono servite qui da noi”. E qui scatta la rissa con Tiziana Ferrario, storica giornalista del Tg1: “Tu stai decantando le meraviglie di un sistema sanitario che è per pochi…”. “No no no, non cominciamo con questa storia“, si arrabbia  Rampini nel sentire la solita litania del sistema usa che lascia per strada i meno abbienti. Non in questo caso, spiega Rampini che non la fa parlare e la travolge. Ed ha ragione. Bastqa raccontarci balle una volta per tutte. Anche il conduttore Formigli incassa.

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica