Will Smith: «Potete dormire nella villa di “Willy, il Principe di Bel Air”». Ecco come

lunedì 14 settembre 18:58 - di Natalia Delfino
will smith villa

Una piccola vacanza in una delle ville più famose e lussuose della Tv. O, almeno, più famose della tv anni ’90. Ora è possibile grazie all’ultima trovata di Will Smith: mettere su Airbnb la villa del seguitissimo telefilm Willy, il principe di Bel Air. E farlo a prezzi più che democratici.

Trent’anni dopo “Willy” torna a Bel Air

Trent’anni dopo, dunque, l’ex ragazzo terribile di Hollywood torna a calcare quel vialetto che lo consacrò sulla scena internazionale prima ancora dei blockbuster che ne hanno fatto una star. “Pensate che tutti dovremmo affittare la casa del principe di Bel Air? Lo stiamo rendendo possibile con la collaborazione di Airbnb”, ha scritto l’attore sul suo profilo Instagram, ottenendo in poche ore migliaia e migliaia di like e commenti.

La villa di Will Smith è un lusso “democratico”

La residenza non ha perso il fascino di quando era la casa più seguita della tv. Graffiti, interni eleganti, ritratti di famiglia senza tempo e cheesesteak di Philadelphia serviti su piatti d’argento trasporteranno gli ospiti nel lusso fino ad oggi visto solo attraverso il piccolo schermo. A partire dal 29 settembre alle 11 (20 ora italiana), gruppi di massimo due residenti della Contea di Los Angeles avranno la possibilità di prenotare uno dei cinque soggiorni in un’ala della casa di Will, disponibili nelle date 2, 5, 8, 11 e 14 ottobre. Le prenotazioni hanno un costo di soli 30 dollari, come 30 sono gli anni passati da quando Will Smith ha bussato alla porta di questa iconica casa di Los Angeles per la prima volta.

Ma il Covid riporta tutti alla realtà

Gli ospiti potranno dormire per una notte nell’ala del palazzo, con accesso alla sua lussuosa camera da letto e al pomposo bagno, un’area lounge a bordo piscina e un’elegante sala da pranzo. Durante questa notte regale, gli ospiti potranno anche godere di un po’ di divertimento alla vecchia maniera, in vero “Big Willy Style”. Senza dimenticare, però, che non sono più gli anni Novanta. Le regole della casa, infatti, rispettano le linee guida locali relative al contenimento della pandemia Covid-19; chi intende prenotare deve dimostrare la propria residenza nella contea di Los Angeles e di stare attualmente soggiornando in città per ridurre al minimo i rischi.

Guarda qui la galleria fotografica

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica