Vibo Valentia, giovane aggredisce una 75enne, le rompe la mandibola e la lascia a terra

mercoledì 30 Settembre 8:22 - di Edoardo Valci
Vibo Valentia

Una scena da Arancia meccanica. Così i carabinieri hanno definito le violenze su un’anziana a Paradisoni, frazione di Briatico (Vibo Valentia). La vittima è una 75enne. L’aggressore è un 22enne già noto alle forze dell’ordine, finito in manette. Il giovane, col volto coperto, ha fatto irruzione nella proprietà della donna con l’intento di rapinarla. L’anziana, però, ha tentato di fermarlo e lui ha reagito, colpendo la donna con un oggetto contundente. Poi, dopo averla scaraventata a terra, l’ha colpita al volto fino a romperle la mandibola e a provocarle un trauma cranico. Dopodiché l’aggressore si è allontanato con il bottino, due cellulari, poco dopo buttati a terra.

Vibo Valentia, «mai visto nulla di più violento»

Le telecamere di sorveglianza hanno interamente ripreso la scena. «Non ho mai visto nulla di più violento in tutta la mia esperienza professionale». Ha detto il procuratore di Vibo Valentia, Camillo Falvo. «E di esperienza credo di averne maturata molta, ma questa visione mi ha turbato». Le immagini di altri impianti di videosorveglianza hanno contribuito a individuare il 22enne.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica