Torino, anche i cani nel mirino dei marocchini: rubano un cucciolo e chiedono il riscatto

martedì 1 settembre 8:18 - di Edoardo Valci
marocchini

Un’altra vicenda che crea allarme. Rubano un cane per chiedere il riscatto al proprietario. È accaduto a Torino dove due marocchini di 30 e 25 anni, sono stati arrestati dalla polizia per estorsione e denunciati per furto. A segnalare l’episodio è stata la vittima, che ha fermato una pattuglia in corso Giulio Cesare in direzione di Piazza Derna, raccontando che due ignoti si erano impossessati del suo cucciolo di labrador. Il cane era stato rapito ai giardinetti tra via Lega e corso Giulio Cesare.

I due marocchini pretendevano denaro

Dopo un po’, l’uomo ha ricevuto una telefonata dai due marocchini i quali, con tono minaccioso, gli hanno detto che gli avrebbero restituito il cane solo dopo il pagamento di una somma di denaro. Gli hanno dato appuntamento per lo scambio sotto il ponte di corso Giulio Cesare angolo Stura Lazio. Così gli agenti motociclisti “Pegaso” hanno raggiunto il posto indicato per la riconsegna e hanno trovato l’animale legato al piede di uno dei rapitori. Gli agenti hanno arrestato i due e liberato il cane che è stato restituito al proprietario.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica