Roma, a Piazzale Clodio stranieri aggrediscono un 37enne e lo lasciano a terra col volto tumefatto

martedì 1 settembre 10:16 - di Gianluca Corrente
piazzale clodio

Violenza cieca in pieno centro a Roma, a Piazzale Clodio. La Capitale continua ad essere sfregiata dalla delinquenza. Due stranieri hanno preso di mira un uomo che era a due passi dal Tribunale. Volevano rubargli lo scooter. All’improvviso lo hanno aggredito, prendendolo a pugni, e gli hanno portato via il motorino. La vittima è un 37enne lasciato a terra con il volto tumefatto.

Piazzale Clodio, gli stranieri sono due belgi ventenni

Una scena che ha dell’incredibile. Rapinato, colpito selvaggiamente e abbandonato sull’asfalto. Immediati i soccorsi. Una pattuglia della Polizia locale di Prati ha dato il via per individuare i due stranieri autori dell’aggressione. Li hanno bloccati dopo le 4. Erano in sella all’Honda Sh che avevano appena rubato. Sfrecciavano senza casco, come se nulla fosse. Risaliti al proprietario dello scooter, portato in ospedale dopo la violenta rapina, hanno avvisato immediatamente la stazione dei Carabinieri. I militari avevano infatti raccolto la denuncia della vittima. Hanno pertanto accompagnato i i due stranieri, belgi di 20 anni, negli uffici della Polizia Locale.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica